Menu

Bagno in mansarda: come crearlo e arredarlo al meglio

8 Marzo 2021
Bagno in mansarda: come crearlo e arredarlo al meglio

Che sia grande o piccolo, la sola idea di come arredare il bagno in mansarda stuzzica la mente di ogni patito dell'interior design. Ormai sempre più appartamenti sono creati in spazi sempre più piccoli e ogni posto disponibile all’interno di ogni edificio va sfruttato al millimetro.

Se volete sapere come arredare un bagno in mansarda, allora questa guida vi darà dei piccoli consigli fondamentali per creare uno spazio efficace, bello e confortevole.

Prima di iniziare, però, è bene capire come volete arredare il vostro bagno piccolo in mansarda. Partire già con un’idea ben precisa dello stile vi aiuterà tantissimo per realizzare qualunque stanza della casa. Gli stili che si possono dare ad un bagno sono veramente tanti: moderno, classico, shabby chic, stile inglese, etc.

Seguite il vostro gusto perchè il bagno, soprattutto se si tratta di quello padronale, deve dare una sensazione di comfort e ci si deve sentire totalmente a proprio agio.

Bagno in mansarda: i distanziamenti

Non tutti sanno che se si vuole creare un bagno ex novo, è assolutamente necessario tenere in considerazione dei distanziamenti minimi per quanto riguarda i sanitari; queste regole vi permetteranno di rendere il vostro bagno più confortevole e soprattutto a norma.

La distanza fra il bidet e la vasca da bagno e il bidet e la doccia è di 10 centimetri; per quanto riguarda invece il water e il bidet, è obbligatoria una distanza minima di 20 centimetri; infine, occorre una distanza minima di 5 centimetri fra il lavabo e la vasca da bagno.

Si consiglia di disporre tutti i mobili e i sanitari lungo le pareti del bagno e lasciare uno spazio abbastanza grande in mezzo alla stanza, così da dare l’idea di uno spazio più ampio.

Doccia, vasca da bagno, sanitari per un bagno in mansarda

Avendo un bagno in mansarda si avranno per forza delle limitazioni, a cui però è possibile porre rimedio; presentando un tetto a spiovente, la stanza avrà una parete più bassa dell’altra, perciò si consiglia di collocare tutti i sanitari più bassi, come il water e il bidet, proprio a ridosso di quella parete con un'altezza minore.

È possibile fare il medesimo ragionamento anche per quanto riguarda la vasca da bagno e, nel caso in cui si abbia la possibilità, per dare un tocco di lussuosità al vostro bagno, incassate la vostra vasca nel pavimento.

Per quanto riguarda la disposizione della doccia, fate attenzione a seguire le norme sanitarie e posizionatela in un luogo alto almeno due metri, o perlomeno incastrato su una delle pareti asimmetriche, a causa del tetto a spiovente.

Per quanto riguarda il lavandino invece, si consiglia di posizionarlo sulla parete più alta, cosicché non ci si debba chinare per lavarsi le mani.

Come piastrellare un bagno in mansarda

Una componente che accorda la maggior parte delle idee bagno piccolo mansarda è quello di utilizzare materiali estremamente grezzi o moderni, per richiamare o contrastare totalmente le classiche travi, tipiche di questa porzione di edificio.

Avendo delle alte possibilità che questa tipologia di bagni sia di piccole dimensioni, si consiglia di utilizzare dei colori chiari, in modo da dare respiro alla stanza e la sensazione di avere degli spazi maggiori rispetto a quelli effettivi.

Sia le pareti che il pavimento possono essere totalmente piastrellati, per uno stile più classico; se invece si vuole osare, si consiglia di prendere in considerazione dei rivestimenti come il parquet, il gres, materiale molto moderno, oppure ancora il cotto, per chi ama quel tocco di eleganza in più.

Idee per il bagno in mansarda

Le decorazioni dipenderanno molto dallo stile che avrete deciso di dare al vostro bagno. Se avete deciso di optare per uno stile inglese, prendete tutti gli accessori bagno con un tocco retrò; usate oggetti con finiture rame, oro o argento e utilizzate gli stessi colori per tutti i piccoli ritocchi e per tutti i vari oggetti da mettere nel vostro bagno.

Altro tocco di classe: prendete le saponette, gli asciugamani e i tappeti in tinta con l’arredamento e in stile con tutto il resto della mobilia.

Per dare maggior respiro all’ambiente, si consiglia di prendere uno specchio di grandi dimensioni da porre sopra il lavabo: sceglietelo con una cornice che stia bene con tutto il resto dell’arredamento. Se le dimensioni del vostro bagno sono ridotte, si consiglia di prendere uno specchio ampio ma con una cornice estremamente minimal, in modo da non rischiare di appesantire l’ambiente.

Luce naturale e luce artificiale

Oltre a capire come arredare il bagno in mansarda, è importante anche pensare alla tipologia di luce da far entrare nella stanza.

Un consiglio spassionato è quello di aprire un grande lucernaio e far passare la maggior quantità di luce naturale possibile (l’apertura di un’ulteriore finestra aiuterà a far fuoriuscire l’aria e l'umidità); per la luce artificiale, invece, è caldamente consigliato mettere dei faretti sopra lo specchio e altri faretti direzionali nella stanza.

Vai all'articolo precedente:Tendenze bagno 2021: arredamento, rivestimenti e colori
Vai all'articolo successivo:Come arredare il bagno degli ospiti: consigli e idee da copiare
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image