Come arredare un bagno con lavanderia

Come arredare un bagno con lavanderia

Il bagno è una stanza irrinunciabile in ogni casa. Anche la lavanderia per molte persone potrebbe essere considerata indispensabile. Tuttavia, quando la metratura dell’abitazione è ridotta, si è più propensi a rinunciare alla seconda che al primo (ovviamente)! Ma allora, come arredare una lavanderia in casa avendo a disposizione solo lo spazio del bagno? Fortunatamente, possiamo contare su molte soluzioni di arredo bagno per lavanderia in grado di venire incontro alle nostre esigenze!

Arredare bagno lavanderia: tante esigenze, poco spazio

Avere una lavanderia in casa è una gran bella comodità. Dal momento che fare il bucato è sostanzialmente d’obbligo, avere un locale interamente attrezzato per lavare, stendere, asciugare e stirare i panni può essere decisamente d’aiuto.

Purtroppo, quando si ha una casa piccola, bisogna fare qualche sacrificio e il locale lavanderia è quasi sempre la prima stanza a cui rinunciare. L’alternativa più diffusa consiste nel nascondere il minimo indispensabile (ovvero la lavatrice) tra bagno e cucina e casomai recarsi ad una lavanderia a gettoni all’occorrenza (ad esempio per ingombranti lenzuola o per i piumoni del letto).

In più, per integrare una piccola zona lavanderia dentro al bagno, si è quasi sempre costretti a scendere a pesanti compromessi sul piano estetico. In effetti, coniugare design tipici dell’arredo bagno e lavanderia, non è un’impresa semplice! Per esempio, un lavabo minimal a bacinella sarà sicuramente bello, ma poco consono per mettere in ammollo i vestiti sporchi.

Esempio di come arredare bagno lavanderia

Come arredare una lavanderia? Tutto l’occorrente

Per arredare lavanderia e bagno assieme e in modo funzionale, occorre prima di tutto capire come attrezzare correttamente la parte dedicata al bucato.

La lavatrice è indispensabile. Molti scelgono anche di affiancarla ad un’asciugatrice o di prendere direttamente una lavasciuga (che permette entrambe le funzioni), ma in linea di massima ci si può accontentare anche della sola lavatrice. Per inserirla correttamente in un bagno, sarebbe opportuno trovare anche un mobile per lavatrice in grado di mascherarne o comunque mitigarne la presenza.

Un lavabo di design, come accennato prima, poco si presta ad esser sfruttato anche come lavatoio. Quest’ultimo, rispetto al primo, dovrebbe essere più capiente e fondo. Inoltre, per chi fosse maggiormente incline a sfregare gli indumenti a mano, il lavatoio dovrebbe anche avere una forma e delle dimensioni consone per poter applicare la classica asse lavapanni.

Esempio di lavanderia in casa

Per fare il bucato si devono usare vari tipi di detersivi, ma bisognerebbe anche avere lo spazio apposito dove riporli. Uno o più mobiletti chiusi potrebbero quindi essere graditi. Anche uno o più cesti per la biancheria sporca hanno la loro utilità… tuttavia a questo bisogno si può facilmente rimediare con vari tipi di contenitore, belli da esporre e facilmente reperibili in commercio.

Mancherebbero all’appello solo un supporto per stendere i panni, asse e ferro da stiro. In questo caso però, piuttosto che riempire il bagno di cose in più, conviene puntare su assi e stendini pieghevoli, da usare e riporre all’occorrenza!

 

Leggi dal Blog anche “Come arredare una lavanderia in casa”.

 

Mobile bagno lavanderia: unire design e praticità

Per nostra fortuna, le più moderne ed innovative proposte per l’arredo bagno hanno pensato anche alle esigenze di chi non ha un locale lavanderia dedicato. Soluzioni in grado di coniugare alla perfezione design e funzionalità, ottimizzazione degli spazi e massimo comfort.

Per esempio, il mobile lavanderia per bagno BOLLE 47 di Arbi Arredobagno è dotato di un comodissimo lavabo/lavatoio ad incasso e di tanti scomparti con anta battente dove riporre saponi e detersivi.

Mobile lavanderia BOLLE 47 Arbi

Il tutto può essere adattato ad ogni tipo di arredo scegliendo tra tantissime varianti di colore e finitura.

La stessa composizione bagno poi è completata da un mobile lavatrice separato, dove nascondere con eleganza l’elettrodomestico.

Vai all'articolo precedente:Come non scivolare nella doccia: consigli per migliorare il grip
Vai all'articolo successivo:Come pulire il bagno velocemente
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image