Come arredare un bagno contemporaneo

Come arredare un bagno contemporaneo

Se devi arredare il tuo bagno e vuoi che abbia un aspetto al passo con i tempi, allora lo stile contemporaneo è quello che fa per te. A farla da padrone saranno linee essenziali, ma impreziosite da arredi e complementi di grande attualità. Le possibilità sono praticamente infinite, ma il risultato è garantito: un bagno contemporaneo è la perfetta fusione tra minimalismo e ricercatezza. Vediamo le caratteristiche dell’arredo bagno stile contemporaneo!

Caratteristiche dello stile contemporaneo

È abbastanza difficile delineare in modo chiaro e netto quelle che sono le linee guida dello stile contemporaneo. Quando si parla di contemporaneità ci si riferisce a qualcosa al passo coi tempi. Tuttavia quello che è di moda oggi non lo era ieri e non è detto che lo sarà domani! Va da sé che quello “contemporaneo” sia uno stile in continua evoluzione e in grado di adattarsi alle tendenze del momento!

Dovendo comunque delineare le caratteristiche dello stile, possiamo affermare che nel contemporaneo confluiscono un elemento fisso ed uno variabile. La costante dello stile è data dal minimalismo. Il design e le linee di una casa contemporanea devono essere pulite ed essenziali… tutto l’opposto rispetto allo stile classico o barocco.

L’elemento variabile invece è quello “al passo coi tempi”. Il minimalismo visto prima deve essere arricchito con arredi, colori e complementi d’arredo ispirati alle più recenti tendenze. Di conseguenza con l’evolversi delle mode, possono cambiare anche alcune declinazioni dello stile. Ma non preoccuparti! Se ben progettato, l’arredamento contemporaneo non sembrerà mai superato!

Esempio di bagno contemporaneo con doccia Provex

Arredamento bagno contemporaneo

Passiamo, nello specifico, alle caratteristiche dell’arredo bagno contemporaneo. Partendo dalle già citate “linee essenziali”, l’idea di fondo è quella di ispirarsi ad una spa e favorire benessere e tranquillità, senza rinunciare ovviamente alla funzionalità.

Sanitari per bagno contemporaneo

Iniziamo con wc e bidet. In tal senso, dei bei sanitari in ceramica sono certamente azzeccati, ma pur sempre declinati in design attuali ed essenziali. Un’ottima soluzione è rappresentata certamente da sanitari sospesi, che accentueranno l’aspetto di moderno e funzionale.

 

Può interessarti anche "Sanitari a terra o sanitari sospesi? Tutti i pro e i contro"

 

Mobile bagno contemporaneo

Fermo restando il design minimale, abbiamo ampie possibilità di scelta per i mobili da bagno. Sono ben accette le finiture in legno, così come i mobili laccati nelle tonalità più disparete (purché coerenti con il resto della stanza). Possiamo optare per mobili bagno sospesi, soprattutto se abbinati a sanitari con la medesima installazione a parete.

Il lavabo può essere a incasso o da appoggio: nel secondo caso potresti optare per una attualissima forma a bacinella, ma anche le forme squadrate potranno rendere giustizia al tutto.

Esempio di mobile bagno contemporaneo firmato Arbi Arredobagno

Pavimenti e rivestimenti bagno

In base ai canoni dello stile contemporaneo, rivestimenti e pavimenti bagno dovrebbero essere scelti nel segno dell’uniformità e della continuità. I materiali usati per le pareti dovrebbero essere gli stessi che poi andranno posati a terra (o viceversa). Al massimo possono differenziarsi per dimensioni della piastrella o per tonalità di colore (in linea di massima, i rivestimenti per bagno alle pareti dovrebbero essere più chiari del pavimento, mantenendo però nuance simili).

Molto gettonati negli ultimi anni sono gli effetti materici quali la pietra o il legno. Giocando ad esempio con del gres porcellanato effetto pietra si può dare continuità non solo tra pareti e pavimento del bagno, ma anche tra tutti i pavimenti di casa. Come colori, consigliamo tinte naturali come grigio, beige, tortora o avorio (oltre alle varie finiture del legno).

Esempio di rivestimento bagno contemporaneo firmato Marazzi

Vasche e docce

Nel pieno rispetto dello stile spa, in un bagno contemporaneo possiamo inserire un elegante box doccia con telaio minimal e cristalli trasparenti.

 

Leggi anche "Box doccia senza silicone e senza profili: la tendenza del momento"

 

Se preferiamo invece la vasca, un’idea geniale può essere quella di scegliere un modello da incasso per accentuare l’effetto continuità dei rivestimenti alle pareti.

Rubinetteria bagno contemporaneo

Per accontentare lo stile contemporaneo, i rubinetti bagno moderni devono ovviamente avere forme lineari ed essenziali e preferibilmente squadrate. Le finiture migliori saranno decisamente quelle lucide del cromo o dell’ottone.

Complementi arredo bagno contemporaneo

Per completare il bagno contemporaneo, la ciliegina sulla torta è data da complementi d’arredo idonei. Asciugamani e salviette lasciati in vista dovranno essere assolutamente coordinati agli altri colori usati in bagno… soprattutto a quelli di pareti e pavimenti.

Per un effetto estremamente moderno, conviene associare al mobile lavabo degli ampi specchi che renderanno l’intero ambiente visivamente più grande. Altro consiglio è quello di aggiungere anche alcune piante (casomai fiorite) per far sembrare la stanza più vivida e colorata.

 

Leggi nel Blog "Piante da mettere in bagno: quali sono le più adatte?"

Vai all'articolo precedente:Come arredare un bagno stile zen: atmosfere rilassanti e naturali
Vai all'articolo successivo:Come arredare un bagno Shabby Chic o in stile provenzale
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image