Come arredare un bagno piccolo con doccia: idee e soluzioni

29 Luglio 2022
Come arredare un bagno piccolo con doccia: idee e soluzioni

Un bagno piccolo con doccia può rappresentare davvero un rebus, quando si deve arredare questa stanza in maniera funzionale ma bella.

Lo spazio sembra sempre poco e cresce la necessità di trovare soluzioni, che possano coniugare il gusto estetico e la praticità.

Quindi largo alle idee salvaspazio che possono venire utili in questo contesto, e con questo articolo vogliamo proprio provare a lanciare qualche spunto, che possa essere seguito ed infine adattato alla stanza che si vuole arredare al meglio.

Arredare un bagno piccolo con doccia: le cose da valutare

Quando ci apprestiamo ad arredare un bagno dobbiamo sempre avere delle informazioni preliminari, che ci faranno da guida in tutte le nostre scelte. Quando il bagno è piccolo e la presenza della doccia complica ulteriormente la questione, questa fase di raccolta dati è ancora più importante.

Per prima cosa è di vitale importanza raccogliere in maniera precisa le misure bagno piccolo con doccia. Questo ci consentirà di prendere le decisioni migliori sui complementi di arredo e sui mobili che vogliamo inserire.

Decidiamo, inoltre, quali saranno gli eventuali elettrodomestici presenti nella stanza: difficilmente con così poco spazio a disposizione potremo anche adibire a lavanderia il bagno piccolo, quindi l'asciugatrice dovrà trovare un'altra sistemazione.

Più probabile che ci possa essere la necessità di inserire una lavatrice in un contesto come questo, quindi in questo caso è sempre consigliabile affidarsi a quelle di tipologia slim, che salvano molto dello spazio a disposizione.

Rivestimento bagno piccolo con doccia: alcune considerazioni

Controlliamo inoltre la presenza, e dove è sistemata l'eventuale finestra: questo ci fornirà qualche suggerimento soprattutto sullo stile di colori che vogliamo abbinare al bagno.

Una bagno piccolo e scarsamente illuminato avrà necessità dell'utilizzo di colori chiari, che possano trasmettere sensazioni di ampiezza e luminosità.

Se fosse presente una finestra o ancora meglio una sorta di lucernario (pensiamo ai bagni ricavati nel sotto tetto per gli attici), allora questa regola cromatica potrebbe anche essere meno ferrea.

Rimane comunque da considerare il poco spazio a disposizione, cosa che automaticamente fornisce una sensazione di chiusura: il rivestimento con le piastrelle essendo necessario, è consigliato con colori chiari e una piastrellatura sottile, proprio per andare ad appesantire il meno possibile una situazione già difficile sotto il profilo dell'impatto visivo.

Uno dei consigli che possono essere utili in questo caso è quello di considerare solo un rivestimento del pavimento, lasciando libere le pareti verticali, quantomeno dove non è presente la doccia: in questo modo il senso di ampiezza ne gioverà, dando un aspetto diverso a tutto il bagno.

Box doccia per bagno piccolo: quali scegliere

La scelta del box doccia per il nostro bagno di piccole dimensioni è ovviamente centrale in tutto il disegno di arredamento che vogliamo mettere in pratica.

La doccia che si consiglia di utilizzare in questi casi, prevede l'utilizzo di vetri trasparenti magari sottili e ampi, senza la presenza delle tipiche striature di copertura che si usavano anni fa in questi prodotti.

La scelta delle rifiniture è altrettanto importante, e con il vetro trasparente la soluzione migliore è probabilmente quella dei profili cromati, che aiutano a dare la sensazione di respiro alla stanza.

La piastrellatura interna deve essere quasi invisibile e se nel resto del bagno il muro verticale non è rivestito, questa dovrebbe quasi mimetizzarsi: quindi evitiamo piastrelle con fantasie particolari o forme molto marcate, ma prediligiamo un rivestimento fortemente geometrico, con fughe quasi invisibili.

Le stesse considerazioni possono valere anche per il bagno piccolo con doccia sotto la finestra, cosa che non comporta particolari differenze nella scelta di arredamento.

Idee per bagno piccolo con doccia: il mobilio

Capitolo mobilio che si lega con quello dei sanitari, soprattutto per quello che concerne il lavandino. In questi casi è buona norma trovare soluzioni che possano essere salvaspazio, con un mobile porta lavandino dotato di scomparti e ripiani che possano essere utilizzati per riporre gli accessori da bagno.

Nel caso lo spazio non bastasse all'interno del mobile è possibile optare per una soluzione con mensole sospese, che possano dare un ulteriore appoggio per complementi d'arredo e accessori.

Quando abbiamo un bagno piccolo è meglio evitare se possibile i mobili in appoggio al pavimento, che non aiutano nella gestione delle zone libere e forniscono un'idea di occupazione e pesantezza diffusa.

Bagno piccolo moderno con doccia: i sanitari

Nell'ottica di arredare un bagno piccolo provvisto di doccia in maniera moderna, la scelta dei sanitari è fondamentale per la resa complessiva della stanza.

In questo senso vale più o meno lo stesso discorso fatto per i mobili: se il budget lo permette è sempre meglio spostare gli scarichi, in modo da poter accogliere dei sanitari sospesi, che senza poggiare per terra forniscono una piacevole sensazione di leggerezza per tutta la stanza.

Ovviamente il colore dovrà essere quasi obbligatoriamente il bianco, per evitare inutili pesantezze stilistiche che potrebbero complicare l'opera di arredamento complessiva.

Vai all'articolo precedente:Come pulire il piatto doccia in ceramica: prodotti e consigli
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.
Torna su