Come arredare un bagno rustico: mobili, rivestimenti, sanitari e accessori

Come arredare un bagno rustico: mobili, rivestimenti, sanitari e accessori

Quello rustico è uno stile d'arredo che si ispira alle case di campagna risalenti a molti anni fa, costruite con materiali naturali e tecniche artigianali. Il termine stesso rustico deriva da rus, che significa campagna in latino. Ma per quanto si ispiri ad ambienti rozzi, semplici e non molto eleganti, quando andiamo a vedere come arredare un bagno rustico, capiamo che in realtà è stato progettato con molta cura ed attenzione.

Arredare un bagno in stile rustico richiede una certa programmazione dal momento che, spesso, elementi che presi singolarmente risultano pregevoli, una volta accostati possono dare vita ad effetti estetici terribili. I materiali, per quanto debbano sempre dare quell'impressione di grezzo e non lavorato, devono essere comunque resistenti e di facile pulizia: non dimentichiamoci che si tratta sempre della stanza da bagno, dove l'igiene è fondamentale. Vediamo di seguito un po' di idee per arredare un bagno rustico con gusto e funzionalità.

Arredo bagno stile rustico

Nell'ambito dell'interior design, il termine rustico indica specifiche tecniche di costruzione eseguite con materiali naturali e con particolari peculiarità, come pietra e travi di legno a vista, mattoni visibili anche in singole porzioni, pavimenti grezzi e caldi. Si tratta di elementi tipici delle vecchie case di campagna, ma anche di castelli e case di caccia nobiliari. Oggi lo stile rustico si sposa alla perfezione anche con altri stili, come ad esempio lo stile shabby chic, quello country o quello industriale, arrivando anche ad integrarsi bene, giocando sui contrasti, con lo stile moderno.

Attraverso l'incontro di stili completamente opposti, infatti, si va a delineare un design per gli interni che, nel caso dell'arredo bagno rustico, predilige linee e forme tendenzialmente sobrie, semplicità di stile e richiami alla natura in un ambiente apparentemente grezzo, ma esteticamente armonioso, caldo ed accogliente.

Rivestimento bagno rustico

Pensando a come arredare un bagno rustico, una delle prime cose a cui pensare è la scelta dei rivestimenti per le pareti. Una cosa da tenere sempre presente è la naturalezza dei materiali e la sobrietà. Pareti, pavimento e soffitto devo essere pensati in maniera armonica tra loro, in modo che lo spazio sia accogliente, trasmetta calore e abbracci l'ospite.

In una classica ambientazione rustica i materiali più comuni sono la pietra, il gres, il legno, il cotto e il ferro.

Per quanto riguarda il legno, le tipologie più diffuse sono:

  • il pino russo
  • il ciliegio
  • il castagno
  • il rovere, a patto che sia al naturale, non con trattamenti che lo vanno a tingere o sbiancare

Passando alle pietre, per il rivestimento delle pareti si possono utilizzare:

  • Pietra naturale, generalmente quarzite ed ardesia (si tratta della soluzione di maggior pregio, con un prezzo al mq superiore ai 30 euro)
  • Pietra cementizia o ricostruita (una miscela a base di cemento che riproduce l'effetto della pietra naturale, ma ad un costo inferiore)
  • Mattoni, preferibilmente tufi o mattoni rossi (il prezzo varia da 10 euro al mq a salire)

Per il pavimento, si può scegliere tra:

  • Pietra naturale
  • Cotto
  • Legno

Ognuno di questi materiali dona un'atmosfera calda e accogliete alla stanza da bagno.

Sanitari bagno rustico

In un bagno rustico moderno i sanitari possono essere realizzati in ceramica grezza, pietra, rame e addirittura anche in legno, l'importante è che mantengano sempre linee morbide e sinuose.

Il lavabo è uno degli elementi più importanti in un bagno rustico. Una delle soluzioni più apprezzate è il lavabo in pietra, che ricorda un po' i vecchi abbeveratoi tipici delle campagne di un tempo. Si tratta di un elemento che con la sua sola presenza riesce a donare all'intero bagno un carattere spiccatamente rustico.

L'utilizzo della pietra può essere sfruttato anche per le vasche da bagno. L'utilizzo di un materiale così tipicamente rustico permette anche di sbizzarrirsi in lavorazioni più originali, per cercare di unire influenze diverse in maniera comunque armoniosa con l'ambiente.

Specchio rustico bagno

Insieme ad un lavabo di pietra, è consigliabile abbinare uno specchio semplice, racchiuso in una cornice di legno non troppo elaborata, di uno spessore in linea con lo stile del resto del bagno.

Rubinetteria bagno rustico

Nel campo della rubinetteria, si può cercare di ricreare quell'effetto di usato e di vissuto tipico dello stile rustico, attraverso l'effetto ferro ed il rame, che possono anche aprire ad interessanti contaminazioni con lo stile industriale.

Accessori bagno rustico

Altri accessori che possono accentuare il carattere rustico del bagno possono essere sedie, mensole e scale. Ad esempio delle mensole in legno grezzo, dallo spessore importante, rendono più caldo ed accogliente l’ambiente, oltre ad essere molto utili in bagno.

Come poggia salvietta, poi, si può utilizzare una scala in legno, tipica dei casolari di campagna, per completare poi l'arredamento con una vecchia sedia in legno e paglia, oppure con uno sgabello in legno massiccio.

Bagno rustico colori caratteristici

I colori tipici di un bagno rustico sono quelli della natura: il bianco della pietra, il giallo-arancio del tufo, il rosso dei mattoni, il grigio del pavimento, ed i colori tipici del ferro, del rame, della ruggine.

Vai all'articolo precedente:Bagno minimal: idee e consigli per arredarlo
Vai all'articolo successivo:Come arredare un bagno grande: idee e soluzioni
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image