Come installare un lavabo sospeso

Come installare un lavabo sospeso

Il lavabo sospeso, esattamente come tutti i complementi di arredo di un bagno moderno, è una delle tendenze di maggiore successo nell'arredamento degli ultimi anni. Grazie alla sua eleganza e alla particolarità estetica, è molto utilizzato nelle nuove costruzioni, ma anche nelle ristrutturazioni dei bagni.

Rispetto ai classici sanitari, questi lavabi sospesi hanno però alcune caratteristiche peculiari che li differenziano in fase di installazione e montaggio. Sono semplici diversità, che però devono essere prese in considerazione quando ci si appresta a scegliere questo particolare tipo di complemento.

Vediamo allora cosa cambia quando decidiamo di installare un lavabo sospeso e quali sono tutte le specifiche da tenere in considerazione per un lavoro perfetto ed eseguito a regola d'arte.

Come montare lavabo sospeso

Come detto, il lavabo sospeso è utilizzabile sia in fase di esecuzione di un nuovo bagno che nell'eventualità della sua ristrutturazione da uno esistente. Per avere un risultato soddisfacente alla fine del lavoro ci sono alcuni fattori che si dovranno prendere in considerazione in maniera attenta: seguendoli tutti avremo anche una mappa dei passaggi da eseguire con attenzione che ci guideranno al risultato finale.

Altezza scarico lavabo sospeso

La prima cosa da controllare è la condizione e posizione degli scarichi esistenti, ed in generale dell'impianto che dovrà servire il lavabo. Questo ovviamente ha un risvolto decisivo, perché dovremmo svolgere le operazioni di fissaggio lavabo sospeso in base alla posizione degli scarichi. La domanda infatti non è per nulla banale ed anche i tecnici più esperti se la pongono spesso in fase di installazione. Iniziamo quindi definendo con precisione quali sono le parti che compongono nello specifico uno scarico da lavabo.

La prima parte è quella ovviamente quella deputata allo scarico acqua, con la tubatura che ha il compito di farla defluire verso l'esterno dell'impianto. Solitamente questo scarico dovrà essere posizionato a circa 50 cm di altezza da terra, avendo cura che questa misura sia presa calcolando il centro della tubatura. Quindi attenzione a non prendere la misura prendendo come riferimento il limite basso oppure quello alto del tubo di scarico.

La seconda parte dell'impianto d'acqua di un lavabo è quella destinata al trasporto di acqua calda e fredda. Dovremmo assicurarci che queste due tubature distinte siano posizionate ad almeno 10 cm di altezza rispetto allo scarico dell'acqua, quindi a 60 cm da terra sempre calcolando il centro della tubatura.

Inoltre le due distinte tubazioni, per avere un funzionamento ottimale, dovranno avere tra di loro una distanza interasse di 20 cm. Per avere questa posizione in maniera precisa, potremmo aiutarci con lo scarico dell'acqua, che fungerà da riferimento: basterà posizionare i tubi di acqua calda e fredda lateralmente di 10 cm ciascuno rispetto allo scarico per avere il giusto posizionamento interasse.

Posizionare gli scarichi in questa maniera ci consentirà di avere i giusti riferimenti per avere un'altezza lavabo sospeso che varia tra gli 82 - 88 cm, cioè l'altezza consigliata per un utilizzo corretto del sanitario da bagno in questione.

Installazione lavabo sospeso

Dopo aver visto i parametri per avere una giusta altezza lavabo bagno sospeso, vediamo brevemente come fissare lavabo sospeso in maniera corretta e funzionale.

Per questa operazione saranno necessari alcuni strumenti che tutti gli amanti del fai da te sicuramente possiedono:

  • Matita
  • Livella
  • Trapano
  • Chiavi inglesi di misura variabile
  • Silicone

Per prima cosa, avendo come riferimenti principali gli scarichi del muro, calcoliamo il posizionamento del lavabo sospeso. dovremmo eseguire due fori sul muro, in corrispondenza delle zone di fissaggio indicate direttamente sul mobile o sul lavabo stesso. Piccolo consiglio preliminare per evitare problemi in fase di installazione: meglio eseguire il montaggio del miscelatore prima di fissare il lavabo, questo per avere maggiore spazio di manovra quando lo installiamo.

Se il sanitario sospeso in questione è di modello diverso dal precedente si dovranno applicare dei nuovi fori sul muro, andando a coprire quelli vecchi con lo stucco. quando avremmo fatto queste operazioni, compreso il calcolo da terra del posizionamento dei fori, assicuriamoci che entrambi i buchi di fissaggio siano perfettamente in linea, e con l'aiuto della livella tracciamo una linea di fissaggio per assicurarci di avere una perfetta installazione in piano.

Ora, in base al modello che abbiamo scelto, avremmo la possibilità di fissare il lavabo con delle viti oppure con dei perni forniti in dotazione. In entrambi i casi, una volta completata la procedura di montaggio lavabo sospeso al muro, conviene poggiare la livella per valutarne la perfetta linea in piano.

Adesso che il nostro lavabo è fissato in sospensione al muro, passiamo alle rifiniture. Nelle fughe e negli spazi rimasti vuoti tra il muro e il lavabo applichiamo una striscia di silicone, in modo da favorire la stabilità e l'impermeabilità della struttura. Concludiamo effettuando tutti i collegamenti alle tubature descritte in precedenza ed infine, svolgiamo una prima prova di utilizzo per controllare che tutto sia andato per il verso giusto.

Vai all'articolo precedente:Sanitari sospesi: vantaggi e svantaggi da considerare prima di sceglierli
Vai all'articolo successivo:Montaggio sanitari sospesi: tutto quello che devi sapere
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image