Come montare un box doccia angolare: procedimento e consigli utili

22 Settembre 2021
Come montare un box doccia angolare: procedimento e consigli utili

Nel caso in cui doveste affrontare una ristrutturazione o l'arredo di un bagno, avrete la necessità di ricavare anche un adeguato spazio doccia, qualora la preferiate alla vasca da bagno. In entrambi i casi, sia di doccia che di vasca, ci possono essere molteplici soluzioni da adottare, anche di dimensioni ridotte nel caso di un cui la stanza da bagno non abbia spazi notevolmente ampi. 

Per guadagnare qualche centimetro in più in una stanza particolarmente piccola, è consigliabile un box doccia angolare, che agevoli il passaggio eliminando angoli e spigoli. Nel caso in cui dobbiate sostituire box doccia angolare, un ulteriore suggerimento potrebbe essere quello di preferire il box in cristallo trasparente invece di pvc o vetri opachi, che riducono visivamente lo spazio, tendendo a "schiacciare" ulteriormente la stanza. La trasparenza del vetro favorisce lo scorrere della luce e conferisce maggior respiro all'ambiente.

Per questioni di mobilità e comodità d'uso, un piatto doccia di dimensioni minime non può avere il lato più corto inferiore ai 70 centimetri, nel caso di un piatto doccia angolare di forma rettangolare.

Come si monta un box doccia angolare

Per montare un box doccia angolare si deve avere particolare attenzione alla primissima fase, quella del disimballaggio del materiale. L'uso di taglierini si rivelerà indispensabile, ma ponete attenzione alla profondità dell'incisione, accertandovi che non arrechi alcun danno o graffi i vetri e i metalli che vi sono contenuti.

Una volta disimballato il materiale e disposto in modo ordinato nella stanza, si può procedere al montaggio del box doccia angolare. Tenetevi a portata di mano solo alcuni cartoni dell'imballaggio, eliminando i superflui: questi possono essere utilizzati come protezione per i pavimenti, nel caso in cui si debba versare del silicone sulle piastrelle, e per i vetri stessi che si appoggiano a terra prima di essere assemblati.

Come installare un box doccia angolare: i passaggi

  • Le misurazioni: come prima cosa è necessario segnare sul piatto doccia il punto esatto in cui andrà posato il profilo in alluminio, aderente alla parete. Le misurazioni corrette le troverete nel libretto delle istruzioni del prodotto, secondo il modello, le dimensioni e la forma che sceglierete. Solitamente si segna a 1.5 centimetri dal filo esterno del piatto doccia.
  • La messa in bolla: il passo successivo è mettere in bolla verticale il profilo di alluminio e segnare sulle piastrelle i fori da fare. Il profilo avrà due lati, essendo angolare, uno dei quali avrà dei forellini. Il lato forato dovrà essere rivolto all'interno del box doccia. Il procedimento si deve effettuare ovviamente in entrambe le pareti d'appoggio.
  • Silicone e fissaggio: prima di procedere a forare le piastrelle per il fissaggio dei profili (usate una punta da 6), spalmate una linea di silicone sulla parte del profilo che andrà ad aderire alla parete. Lo stesso procedimento di fissaggio si farà anche per i profili che aderiranno al box doccia e quelli superiori, lasciandoli ancora liberi dagli angolari.
  • I pannelli di vetro e gli angolari: una volta fissata la struttura di alluminio alle pareti, alla base e alla parte superiore del box, si può procedere ad inserire i pannelli di cristallo già assemblati, in entrambi i lati. Dopo di questo, inserite gli angolari di raccordo sia nella parte superiore che inferiore del telaio.
  • Le guarnizioni: prima di procedere al fissaggio di maniglie o pomelli, inserite le opportune guarnizioni di tenuta in gomma, importanti per l'impermeabilità del box, insieme al siliconaggio esterno di tutti i profili e ovviamente del piatto doccia stesso.
  • Lo sblocco dei fermi ed i coprifilo superiori sono le ultime cose da fare prima di controllare che la corsa del carrello anta sia regolare, fluida e senza alcuna difficoltà di scorrimento.
Vai all'articolo precedente:Vasca da bagno freestanding: quale scegliere e come installarla
Vai all'articolo successivo:Come installare una vasca da bagno: passaggi fondamentali
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.
Torna su
Cookie Image