Come posizionare gli accessori del bagno

Come posizionare gli accessori del bagno

Gli accessori del bagno sono dei complementi d’arredo che, oltre ad essere particolarmente funzionali, sono anche pratici, ma hanno anche una funzione estetica che non deve essere sottovalutata. Dunque, affinché l’effetto finale sia piacevole e risponda a tutti i requisiti elencati, è estremamente necessario collocarli nella giusta posizione, in modo che risultino facili da usare e aggiungano al tempo stesso un tocco di eleganza alla stanza. Ecco come disporre gli accessori del bagno al meglio e assicurare un effetto d’insieme gradevole per funzionalità ed estetica.

Come sistemare accessori bagno

Come posizionare gli accessori del bagno e fare in modo che tutto risulti perfetto? Per prima cosa, è bene considerare la scelta degli accessori per il bagno: anche questi, al pari dei sanitari e degli arredi, devono essere scelti con gusto e devono essere coordinati allo stile del bagno a cui intendi ispirarti.

Quindi, oltre a sapere dove posizionare gli accessori bagno, devi fare molta attenzione a ciò che scegli, a prescindere che si tratti di un bagno grande o uno ridotto. Dopo aver fatto le tue scelte, puoi cominciare a posizionare gli accessori bagno: per non fare errori ricorda che questi devono essere collocati in maniera tale da poter essere utilizzati facilmente.

Di seguito trovi tutti i consigli su come posizionare gli accessori bagno e quindi portarotolo, portasapone o dispenser, scopino, portasciugamani, portaspazzolini, mensole per la doccia, cesto per i panni sporchi, gancio per accappatoio.

Accessori bagno come posizionarli: dove posizionare il portarotolo e il portascopino

Il portarotolo è un accessorio dove si mette il rotolo di carta igienica e quindi deve essere necessariamente posizionato vicino al wc. Di solito viene messo sul lato destro del water, ma se scegli il lato opposto non importa, poiché a comandare in questi casi è lo spazio disponibile.

In commercio esistono diversi tipi di porta carta igienica: il modello più scelto in genere è quello che va fissato a parete con tasselli e viti, facile da rimuovere e di minimo ingombro. L’altezza giusta per collocare il portarotolo a parete è compresa tra i 40 e i 60 cm da terra. Molto diffuso tra i modelli di portarotolo è quello che presenta una barra orizzontale coperta da una struttura di materiale vario come metallo, ceramica o plastica, in sintonia con gli altri accessori del bagno, ma sono presenti anche modelli con l’asse in verticale.

Un altro accessorio da posizionare nel bagno è il portascopino, da mettere vicino al water, così da consentire a tutti di poterlo utilizzare facilmente. Poiché si tratta di un accessorio non proprio da tenere in bella vista, il portascopino in genere si tiene in un angolo, proprio dietro il wc, così è più nascosto ma facile da trovare.

Come posizionare accessori bagno: dove posizionare il portasciugamani

Una delle scelte che devono essere fatte con criterio è la posizione del portasciugamani. In genere in bagno è d’uso tenere quello più grande per il viso e quello più piccolo per bidet e quindi è facile trovarli a set. I portasciugamani più comuni sono attaccati al muro con viti e tasselli e li trovi nei modelli seguenti: ad anello, a gancio e a barra.

Per garantire una certa solidità nel tempo è necessario che li fissi al muro in modo corretto, quindi, se ci sono le piastrelle, devi aver cura di praticare il foro nei punti d’incrocio per evitare di rovinarle.

La posizione migliore per fissare l’asciugamano è quella nelle vicinanze del relativo sanitario: quindi, se devi attaccare il portasciugamano per il viso devi metterlo accanto al lavandino, oppure di fronte, mentre quello per il bidet devi posizionarlo sopra o accanto al bidet, oppure tra bidet e water. L’altezza per il telo grande deve essere almeno di 1 metro e 80 cm, mentre per quello per il bidet ad una altezza di almeno i 1 metro.

Come posizionare gli accessori del bagno: dove posizionare portasapone e portaspazzolini

Il portasapone e gli portaspazzolini sono tra gli accessori del bagno che non possono mancare. Il portasapone è utile per poggiare la saponetta ogni volta che ti lavi le mani o il viso e il portaspazzolini è indispensabile per averli sempre a portata di mano e consentire a tutti di trovare facilmente il proprio.

Questi due elementi devono essere posizionati accanto al lavandino, qualsiasi sia la sua forma: in genere la collocazione migliore è quella di fissarli a muro sui lati oppure, in alternativa, si possono poggiare sul piano del lavabo.

Come fissare accessori bagno: dove posizionare le mensole per la doccia

Indispensabili e pratici per il bagno sono le mensole e vari portaoggetti, comodi per potervi riporre tutto ciò che occorre durante la doccia, quando ci si fa la barba, lo shampoo e quant’altro. Come appendere gli accessori bagno come le mensole per la doccia?

E soprattutto, dove metterli? Innanzitutto devi scegliere accessori realizzati preferibilmente in acciaio visto che devono stare costantemente a contatto con l’acqua. L’acciaio migliore è quello trattato con prodotti adatti per evitare la formazione della ruggine. Puoi scegliere tra mensole angolari, dotate di tanti ripiani, oppure saliscendi per la doccia già muniti di piccole mensole dove puoi poggiare i prodotti che ti servono.

Posizionala all’interno della doccia prendendo come altezza il livello degli occhi, così da avere a portata di mano tutto ciò che occorre. Puoi fare i buchi con il trapano e i tasselli e la mensola è presto collocata.

Come incollare accessori bagno: dove mettere il gancio per accappatoio e asciugacapelli

Due altri accessori bagno particolarmente utili sono il gancio per l’accappatoio e quello per l’asciugacapelli. Il primo è indispensabile soprattutto quando si è tanti in famiglia e occorre avere più posti dove attaccarli una volta finita la doccia o il bagno. In commercio esistono pratici ganci per accappatoio, facili da fissare con la colla e da posizionare dietro la porta o accanto al porta asciugamani. Anche il gancio per il phon è necessario, per tenerlo a portata di mano, ma va collocato lontano da eventuali schizzi d'acqua e vicino ad una presa di corrente.

Vai all'articolo precedente:Bagno rilassante fai da te: cosa usare per prepararlo
Vai all'articolo successivo:Come pulire i sanitari del bagno ed eliminare le macchie
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image