Come pulire i sanitari del bagno e igienizzarli?

Come pulire i sanitari del bagno e igienizzarli?

Il bagno è, insieme alla cucina, la stanza che richiede una pulizia maggiormente accurata. Questo soprattutto per la serie di cose che vengono effettuate al suo interno, ma anche per la presenza di acqua e umidità costante. Per una corretta pulizia sono importanti alcune cose come igienizzare il bagno a fondo, sanitari compresi. Esistono tanti modi che spiegano come pulire water oppure per effettuare una corretta pulizia del bidet. Il risultato finale sarà quello di un'igiene bagno senza precedenti.

Come pulire wc

Vediamo qualche metodo su come pulire water e come pulire water da calcare. L'ammollo è il rimedio più efficace soprattutto se effettuato con la candeggina. Dopo aver terminato la pulizia quotidiana del bagno, versa un tappo di candeggina pura all'interno del WC e non tirare lo scarico. Lascia agire per qualche ora oppure meglio ancora lascialo per tutta la notte. Questo permetterà di prevenire ingiallimenti e incrostazioni brutte da vedere.

Per il calcare puoi utilizzare l'aceto e l'olio di gomito oppure scegliere uno dei tanti prodotti specifici che si trovano in commercio. L'essenziale è effettuare una pulizia sanitari frequente, preferibilmente quotidiana per avere un bagno sempre pulito e igienizzato.

Come pulire il bidet

Anche la pulizia del bidet è molto importante, perché anche questo sanitario ha un ruolo fondamentale all'interno del bagno. Per pulirlo a fondo puoi usare uno dei tantissimi detergenti e detersivi in commercio, anche se è preferibile optare per polveri sbiancanti con azione igienizzante. In alternativa puoi utilizzare l'aceto che rimuove facilmente il calcare e utilizzare degli spazzolini da denti usati e consumati per lucidare le parti cromate (rubinetti, tubature e così via).

Come pulire i sanitari con la candeggina

Per igienizzare i sanitari (compresi la doccia, la vasca ed il lavabo) la candeggina rimane comunque il miglior prodotto in assoluto. Ovviamente devi preferire quella pura rispetto ai vari tipi con additivi e profumi.

La candeggina non solo svolge una profonda azione sbiancante ma ti garantisce un'igiene bagno praticamente totale, con un'azione antibatterica in grado di durare a lungo nel tempo. La candeggina pura, inoltre, combatte anche la terribile muffa.

Laddove il sanitario deve venire a contatto diretto con la pelle, è indispensabile rimuovere ogni traccia di candeggina.

Con che frequenza pulire e igienizzare il bagno?

L'aspetto più importante anche in questo caso è la frequenza, maggiormente il bagno verrà pulito e più facilmente sarà possibile mantenere la giusta igiene in bagno.

Questi sono soltanto alcuni dei principali consigli utili su come pulire e come igienizzare il bagno a fondo eliminando non solo sporco e batteri ma anche i tanto fastidiosi cattivi odori che spesso tendono a formarsi in questo ambiente particolare.

Se stai rinnovando o costruendo da zero il tuo bagno, ti invitiamo anche a leggere l'articolo su quali sanitari scegliere.

Vai all'articolo precedente:Come pulire le fughe delle piastrelle di pavimenti e rivestimenti
Vai all'articolo successivo:Piante da mettere in bagno: quali sono le più adatte?
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image