Come pulire piatto doccia in ardesia: consigli e prodotti

25 Aprile 2022
Come pulire piatto doccia in ardesia: consigli e prodotti

Il piatto doccia in ardesia è sicuramente una scelta di stile per la ristrutturazione del proprio bagno. Ma nonostante non sia una delle soluzioni meno costose è una delle più durature e resistenti nel tempo.

L'ardesia è infatti una pietra naturale che richiede poca manutenzione rispetto ad altri materiali, ma va comunque trattata con attenzione, sia nell'uso che nella pulizia.

Come pulire il piatto doccia in ardesia: per una pulizia quotidiana

I prodotti per pulire piatto doccia ardesia che si consigliano sono privi di agenti corrosivi, ma si preferisce piuttosto l'utilizzo di saponi delicati come quello di Marsiglia o di soluzioni di bicarbonato diluito in acqua.

Per la pulizia quotidiana del piatto doccia ardesia macchiato è sufficiente avere:

  • un sapone delicato;
  • un panno in microfibra o una spugna non abrasiva;
  • abbondante acqua tiepida.

Basta strofinare la superficie con delicatezza, in movimenti laterali, senza abbondare in sapone e sciacquando bene in profondità.

Piatto doccia ardesia pulizia: la stessa ricetta per bianco o nero 

Come pulire piatto doccia in ardesia bianco?

Per pulire l'ardesia bianco è sempre preferibile scegliere dei saponi detergenti neutri e molto delicati. Nel dubbio di scegliere un prodotto sbagliato tra i molti che il mercato propone, si può sempre ricorrere all'infallibile metodo casalingo, sicuro ed economico.

I risultati nella pulizia saranno ugualmente assicurati, se si combinano questi "ingredienti" nella giusta miscela:

  • acqua tiepida;
  • alcool "rosa" o etilico denaturato (il più comune ed economico, si trova in qualsiasi supermercato);
  • bicarbonato di sodio (lo si trova tra i prodotti per la pulizia della casa ed è spendibile anche per lavare in profondità frutta e verdura).

Una soluzione liquida con questi tre semplicissimi elementi, assicura una pulizia profonda da macchie, muffe e calcare.

Come pulire piatto doccia in ardesia nero?

In un piatto doccia in ardesia nera le incrostazioni e le macchie d'acqua sono più facilmente visibili, quindi la cura nella pulizia dovrà forse essere più frequente rispetto alla pietra chiara.

Anche per la pulizia di una superficie in ardesia nera si può osservare lo stesso procedimento sopra indicato. Per eliminare anche le incrostazioni di calcare più profonde si può aggiungere una piccola quantità di detersivo per i piatti da cucina che sgrasserà più affondo ma senza rovinare la superficie.

Un altro strumento fondamentale per la pulizia del bagno è il tergivetro, indispensabile per asciugare i vetri del box doccia e il piatto. Basterà poi una sola passata con un panno asciutto per rimuovere con facilità eventuali gocce rimaste.

Come pulire piatto doccia in ardesia dal calcare?

Per eliminare il calcare e le incrostazioni procurate dal ristagno dell'acqua sul piatto doccia, si potrebbe pensare che l'uso di prodotti acidi sia il modo più efficaci per eliminare il problema.

Usare dei prodotti anticalcare non è consigliato sebbene non sia del tutto sbagliato. Se si preferisce l'acquisto di un prodotto chimico pronto, abbiate particolare attenzione nella scelta di soluzioni prive di agenti abrasivi. Evitate i disincrostanti più aggressivi che inevitabilmente porterebbero alla corrosione della superficie.

Non affidatevi quindi agli anticalcare con troppa leggerezza, sbagliare prodotto è facile e soprattutto rischioso per il vostro piatto doccia.

Piatti doccia ardesia manutenzione

Per garantire al vostro piatto doccia una lunga vita, è importante asciugare la superficie dopo ogni utilizzo. Se la pulizia del bagno non è quotidiana, assicuratevi di lavare il piatto doccia in ardesia almeno un paio di volte alla settimana per non fare troppa fatica nel rimuovere le macchie quando ci si dedica alla pulizia.

Per mantenere la naturale lucentezza della pietra, sarebbe bene trattare il piatto doccia in ardesia con della cera protettiva, periodicamente. 

Stendete la cera con delicatezza su tutta la superficie usando un panno pulito. Fatelo la sera se possibile, così che possa agire in profondità durante le ore notturne.

Vai all'articolo precedente:Installazione vasca da bagno a incasso: passaggi da seguire
Vai all'articolo successivo:Come pulire il piatto doccia ingiallito: i nostri consigli
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.
Torna su