Come ricavare un secondo bagno e dove crearlo

Come ricavare un secondo bagno e dove crearlo

Disporre di un bagno in più in casa è un’esigenza che spesso nasce quando la famiglia diventa più numerosa e un solo servizio quindi non basta più. La comodità di poter disporre di una ulteriore stanza da bagno agevola tutti i componenti della famiglia che al mattino devono uscire di casa per andare al lavoro e a scuola, ma anche quando ci sono ospiti tutto diventa più semplice. Spesso però lo spazio disponibile per la realizzazione di un secondo bagno è poco. Anche in questo caso, con le opportune strategie, è possibile ricavare un secondo bagno di dimensioni minime e abbastanza funzionale. Ecco come ricavare un secondo bagno e dove crearlo.

Dove creare un secondo bagno in casa

Anche se apparentemente non sembra possibile, vi sono tante soluzioni per realizzare un secondo bagno in casa, anche quando le dimensioni dell’abitazione non permettono di spaziare oltre. Ad esempio, se hai deciso di progettare un bagno di servizio puoi sfruttare il ripostiglio, che magari si trova accanto alla cucina, oppure il bagno che hai già: se è abbastanza grande, puoi decidere di dividerlo in due. Il secondo bagno può essere realizzato nel corridoio, in camera da letto (così da utilizzarlo privatamente) o in un sotto scala molto spazioso. Vediamo come sviluppare le varie proposte.

Come realizzare un secondo bagno

L’idea di creare un secondo bagno in casa spesso si scontra con un fattore determinante che ne può impedire la realizzazione, ovvero lo spazio. Quando la casa è piccola, dunque, dove creare un secondo bagno? Una soluzione per ricavare un secondo bagno quando non vi sono altri spazi disponibili in una casa è quella di sfruttare il ripostiglio. Si tratta di una scelta obbligata, certamente, ma non impossibile, basta solamente procedere con ordine e progettare un secondo bagno individuando in modo preciso ogni passo da compiere per non fare errori e contenere anche le spese.

Dopo aver ripulito il ripostiglio e aver riposto tutto il contenuto in un altro luogo, bisogna procedere con gli impianti. Ti consigliamo di rivolgerti ad un idraulico per effettuare un sopralluogo e stabilire da dove iniziare. Rivolgiti ad un professionista per capire se lo spazio del ripostiglio è sufficiente per realizzare un bagno di servizio di dimensioni minime. Tieni presente che la minima metratura di un bagno di servizio è di almeno 5-6 mq, anche se in realtà le soluzioni di sanitari e arredi moderni offrono la possibilità di arredare bagni di dimensioni ancora minori.

Come realizzare due bagni da quello principale

Se disponi di un bagno abbastanza ampio e non hai altro spazio per realizzarne un altro, la soluzione ideale è dividerlo in due e ottenere due bagni. Non si tratta di una soluzione difficile da eseguire, anzi al contrario, poiché si possono sfruttare gli impianti presenti predisponendoli per due bagni. La cosa essenziale in questo caso è cambiare la disposizione dei sanitari e di eventuali arredi. Il consiglio da seguire in questo caso per ottimizzare lo spazio è quello di realizzare il secondo bagno senza bidet, lasciando quello più grande per gli ospiti. Inoltre, puoi anche prendere in considerazione di realizzarne uno con la finestra e l'altro cieco. In più, puoi pensare di predisporre la doccia anche nel nuovo bagno: i sanitari di ultima generazione offrono soluzioni ridotte davvero funzionali ed esteticamente molto piacevoli.

Come realizzare un secondo bagno in camera

Se hai una camera da letto abbastanza grande puoi sfruttare una parte dello spazio per creare un bagno anche molto piccolo. La legge in Italia non impedisce di realizzare un secondo bagno cieco, ma tieni conto che è obbligatoria la presenza di aspirazione forzata. Prima di progettarlo è necessario valutare come eseguire gli impianti idrici e come predisporre lo smaltimento delle acque nere. Se abiti in un condominio e i bagni sono incolonnati nella stessa posizione, potrebbe essere utile ricorrere a un trituratore per wc: in questo caso la realizzazione del bagno sarà fattibile senza alcun tipo di problema.

Come creare un secondo bagno nel corridoio

Se la tua casa dispone di un corridoio stretto e molto lungo, puoi sfruttare parte di questo spazio per un secondo bagno. Anche se otterrai un bagno di dimensioni ridotte sarà pur sempre una grande comodità. Disporre almeno dei sanitari essenziali (lavabo, wc e doccia) è davvero importante. Anche in questo caso il bidet non è fondamentale e può essere omesso: la cosa importante è che lo spazio sia sufficiente per ospitare gli altri elementi.

Come arredare il secondo bagno

Se la realizzazione del secondo bagno ti ha permesso di creare uno spazio di dimensioni ristrette non importa, potrai ugualmente arredarlo con gusto, creando qualcosa di veramente originale e al tempo stesso funzionale. Per cominciare, scegli i sanitari sospesi che daranno un senso di ampiezza alla stanza e ti lasceranno più spazio per aggiungere altri arredi. Opta per un’apertura scorrevole, bella da vedere, che darà modo di usufruire di maggiore spazio all’interno del bagno.

Per dare un effetto di profondità allo spazio, applica su una parete della carta da parati impermeabile che faccia da sfondo, con una immagine che rappresenti la montagna o il mare. Per le pareti, evita di piastrellare fino al soffitto, ma scegli di rivestire fino a metà parete, escluso ovviamente l’interno doccia. Occhio anche alla scelta dei colori: ottimo è il bianco, magari da spezzare con qualche profilo blu o rosso, oppure scegli piastrelle verdi, color tortora o grigio.

Come vedi, realizzare un secondo bagno in casa è assolutamente possibile, ma per riuscire nel tuo intento e non infrangere le regole devi affidarti a dei professionisti del settore che si occupino sia degli impianti che delle opere di muratura necessarie per portare a compimento i lavori. Prima di tutto, quindi, parti dal sopralluogo e dal progetto, poi chiedi un preventivo e affidati ad una sola ditta del settore per eseguire i lavori.

Vai all'articolo precedente:Come pulire i sanitari del bagno ed eliminare le macchie
Vai all'articolo successivo:Come nascondere i sanitari in bagno con idee originali
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image