Come ristrutturare un bagno

Come ristrutturare un bagno

L’esigenza di rinnovare un bagno talvolta viene frenata dalla paura di non avere abbastanza risorse economiche. Come rinnovare il bagno senza spendere troppo? Con un po’ di fantasia e l’aiuto di materiali di nuova generazione è possibile ristrutturare il bagno contenendo i costi e creando un ambiente funzionale e delizioso. Ecco alcune idee per ristrutturare il bagno senza spendere una fortuna, anche senza effettuare opere di demolizione!

Ristrutturare bagno: da dove partire?

Per eseguire le operazioni di ristrutturazione al meglio è importante cercare di abbinare con gusto tutti gli elementi di questa stanza e di sfruttare al massimo ogni minimo spazio, soprattutto se si tratta di un bagno di piccole dimensioni. Certi accorgimenti vanno presi in funzione dello spazio e consentono di ottenere un bagno altrettanto funzionale ed esteticamente bello.

Come ristrutturare il bagno cambiando le piastrelle

Una delle cose che spesso urge cambiare per rinnovare il bagno sono le piastrelle. Cambiando le piastrelle, infatti, si dà al bagno un nuovo look e, anche se si decide di montare gli stessi sanitari, il bagno sembrerà completamente diverso. Per ristrutturare il bagno senza togliere le piastrelle e quindi senza eseguire opere di demolizione che sarebbero abbastanza costose, basta scegliere tra le soluzioni moderne, veloci e anche piuttosto economiche.

Una delle proposte più indovinate è quella di optare per delle piastrelle sottili di nuova concezione che si possono incollare direttamente sulle piastrelle già esistenti. In commercio sono presenti piastrelle in ceramica e in gres di varie forme e dimensioni, oltre che in numerose varianti di colore, per eseguire le operazioni di restyling del bagno velocemente e spendendo davvero poco.

 

Leggi dal nostro Blog “Come abbinare rivestimenti bagno in modo creativo”.

 

Ristrutturare bagno fai da te senza piastrelle

Un’alternativa molto gettonata negli ultimi anni è quella di preferire, alle piastrelle di gres o di ceramica, le vernici a smalto adatte per gli ambienti umidi. Rinnovare le piastrelle con la vernice è proprio una delle nuove e originali idee per ristrutturare il bagno, ottenendo al tempo stesso anche un notevole risparmio sui materiali, poiché la pittura costa ancora meno delle piastrelle.

Per eseguire la ristrutturazione del bagno senza piastrelle basta applicare alle pareti una speciale vernice idrorepellente, resistente all’umidità e all’acqua, che renderà il vostro bagno totalmente nuovo. Le vernici sono reperibili nei negozi specializzati nelle forniture di sanitari e di materiali per pittura e basta affidarsi ai consigli di esperti per scegliere le migliori.

 

Come rinnovare il bagno fai da te

 

Come rinnovare il bagno fai da te

La vernice e le piastrelle non sono l’unica soluzione per rinnovare il bagno senza demolirlo. Vi è un’altra soluzione fai da te che potete fare da soli senza l’aiuto di un esperto: si tratta di applicare sulle piastrelle che intendete rinnovare dei rivestimenti adesivi in vinilico. Questi adesivi sono assolutamente impermeabili e hanno un piacevole effetto estetico. In commercio se ne trovano in diversi formati e colorazioni da scegliere in base allo stile e ai colori del vostro bagno. Possono anche essere ritagliati su misura a seconda di dove devono essere applicati.

Rinnovare il bagno sostituendo la doccia alla vasca

Se avete in mente di effettuare dei cambiamenti in un bagno già esistente basta eseguire qualche accorgimento e riuscirete a rinnovarlo senza spendere una fortuna. Un elemento di rinnovo per il bagno può essere quello di cambiare la vasca e installare una doccia. Se il bagno esiste da molto tempo sostituendo la vasca con la doccia si cambia totalmente l’effetto.

Se volete, potete affidare l'opera di smontaggio e montaggio a delle imprese specializzate che sono in grado di installare una doccia al posto della vasca in un paio di giorni e di eseguire perfettamente il rivestimento alle pareti.

 

Se vuoi saperne di più, leggi “Come trasformare una vasca da bagno in doccia”.

 

Ristrutturare il bagno cambiando la rubinetteria

Le idee per ristrutturare il bagno sono tante e oltre alla vasca e alle piastrelle anche la sostituzione della rubinetteria può essere una buona idea per rinnovare senza spendere eccessivamente. Con il passare del tempo la rubinetteria diventa vecchia e le incrostazioni di calcare fanno apparire il bagno malandato e vecchiotto. Farli tornare a brillare spesso non è facile e i prodotti possono fare ben poco quando i rubinetti sono usurati.

Negli ultimi anni la rubinetteria è oltretutto diventata sinonimo di eleganza nel bagno, soprattutto quella di design, e la scelta di nuovi elementi darà sicuramente un tocco chic all’ambiente. La scelta in commercio è ampia e si spazia dall’ottone all’acciaio lucido o satinato e con modelli per ogni esigenza. Quindi, se non volete spendere eccessivamente ma volete rinnovare il look del vostro bagno cambiate la rubinetteria e vedrete la differenza.

 

A tal proposito, leggi “Rubinetti bagno: quali scegliere?” dal nostro Blog.

 

Rinnovare il bagno sostituendo i sanitari

Anche cambiare i sanitari per rinnovare il bagno non costituisce un costo eccessivo. Le ultime novità in fatto di sanitari propongono prodotti di design che danno una nuova impronta al bagno e, anche se vengono mantenute le stesse piastrelle, ovviamente se sono in buone condizioni, i nuovi sanitari trasformeranno la stanza.

 

Leggi anche l’articolo “Sanitari bagno: quali scegliere”.

 

Idee per ristrutturare bagno: cambiare gli accessori

Se invece l’idea di rinnovare il bagno ha l’obiettivo di renderlo più piacevole e accogliente, allora si può optare per un cambio degli accessori, ovvero tappeti, applique, lampadario, specchi e qualsiasi altra cosa che abbia a che fare con l’arredo del bagno. In questo caso potete sbizzarrirvi adattando stili e materiali per dare vita ad un ambiente confortevole, dove rilassarsi è la parola d’ordine.

Chi ama creare dei giochi particolari di luce può aggiungere delle piastrelle specchio alle pareti che danno all’ambiente un tocco di novità e creano dei riflessi meravigliosi (oltre ad essere ottime per specchiarsi). Potete anche aggiungere delle candele o un lampadario a sospensione di design per rinnovare con l’aggiunta di qualcosa di originale. Non avete che da scegliere, tra le tante proposte che trovate in commercio, quelle più inerenti ai vostri gusti e preferenze.

 

Scopri di più nell’articolo “Come scegliere gli Accessori Bagno?”.

Vai all'articolo precedente:Come pulire il vetro della doccia
Vai all'articolo successivo:Come abbellire il bagno in poche e semplici mosse
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image