Come rivestire un bagno classico: idee originali e consigli

Come rivestire un bagno classico: idee originali e consigli

Avere nella propria casa un bagno classico, quindi con uno stile che guarda al passato piuttosto che alle tendenze future, è una situazione abbastanza comune, soprattutto per chi non abita in case di nuova costruzione.

Con il tempo, quando si decide di affrontare dei lavori di ristrutturazione si ha però la necessità, e la voglia, di dare un tocco nuovo al proprio bagno classico. Senza addentrarci in discorsi più ampi, che prevedono le modifiche strutturali del bagno per fare spazio a sanitari più moderni quelli sospesi ad esempio, vediamo alcune idee per un bagno classico ed elegante e quali sono tecniche, stili e materiali per donare un nuovo aspetto al proprio bagno, mantenendo intatte l'eleganza dello stile classico, in aggiunta alla modernità dei nuovi materiali.

Rivestimento bagno stile classico

Quando si ha disposizione un bagno dallo stile classico, molto spesso ci si trova nella condizione di voler dare un nuovo tocco estetico senza la necessità di affrontare delle ristrutturazioni pesanti. Si dovrà quindi rispettare quella che è la forma e la distribuzione degli arredi all'interno del bagno, e la strada più semplice e veloce per donare un nuovo aspetto a questa stanza della casa è pensare a quelli che possono essere dei rivestimenti adatti al contesto, che vadano quindi a cambiare l'aspetto visivo ma senza influenzare la struttura di base della stanza.

Già con questo accorgimento il proprio bagno sembrerà una stanza tutta nuova, ma per farlo si dovrà fare attenzione a rispettare alcune regole di stile per non creare uno stacco troppo netto tra lo stile della stanza e dell'arredamento interno, e i rivestimenti di pareti e pavimento.

Come decorare un bagno classico

Una prima idea interessante potrebbe essere quella di decorare i rivestimenti esistenti. Questa eventualità può essere estremamente utile soprattutto per quei bagni con qualche anno sulle spalle, dove magari ci si trova di fronte ad una piastrellatura in classica ceramica bianca. Se vogliamo effettuare una modifica leggera, senza affrontare lavori di ristrutturazione che comporterebbero lo smantellamento della vecchia copertura si può quindi optare per la decorazione, andando a modificare i colori delle piastrelle con pitture specifiche per la ceramica, o inserendo nelle piastrelle dei decori per renderle meno anonime e donare uno slancio in più alla copertura stessa. Chiaramente si deve pensare attentamente al colore che si decide di utilizzare: in questo caso è sempre meglio mantenersi su colori di tipo chiaro, soprattutto se si tratta di secondi bagni, che hanno solitamente metrature meno generose e pochi punti luce all'interno. Un colore chiaro darà quindi respiro alla nostra stanza, e manterrà quello stile classico che si sposerà bene con il tipo di arredamento esistente.

Piastrelle per bagno classico

Le piastrelle sono l'elemento più utilizzato nella ristrutturazione, sia pesante che leggera, di una stanza da bagno in stile classico. Partiamo dal presupposto che nella maggioranza dei casi ci si troverà di fronte a delle classiche piastrelle di ceramica, decorate in maniera differente a seconda dell'epoca in cui è stato costruito il bagno. Si va dalle classiche monocolore, fino a quelle con decorazioni più marcate degli anni '70. In tutti i casi si trovano ancora numerose possibilità di piastrelle in ceramica di ogni genere per dare un nuovo tocco alla propria stanza da bagno. Negli ultimi tempi la grande innovazione per le piastrelle bagno stile classico, è stata quella della diversa scelta dei materiali per questo tipo di rivestimento.

Con quale materiale rivestire un bagno classico?

Le mattonelle per bagno classico che si possono trovare al giorno d'oggi in commercio soddisfano davvero ogni tipo di esigenza estetica e funzionale, grazie alla qualità e alla diversità di materiali proposti. Uno degli esempi più calzanti negli ultimi tempi è dato dai rivestimenti in gres porcellanato. Questo materiale si dimostra estremamente adatto per l'utilizzo nel bagno, grazie alle sue qualità: parliamo infatti di una superficie con uno dei valori più bassi di assorbimento dell’acqua, estremamente resistente all'umidità e che si presta alle modifiche estetiche. Si trovano mattonelle in gres di ogni tipo e colore, e che possono simulare molte tipologie di superficie, quindi non sarà difficile trovare quelle con le caratteristiche estetiche adatte per il rivestimento di un bagno classico.

Rivestimento bagno classico: regole di base per un lavoro eccellente

Abbiamo visto quali sono i materiali e le possibilità per andare a rivestire un bagno classico, ma per concludere è bene tenere a mente alcune regole di base per evitare di trovarsi di fronte ad un lavoro che non soddisfa dal punto di vista estetico. I consigli in questo caso sono semplici e di buon senso. Abbiniamo sempre il rivestimento all'arredamento esistente. Avere delle mattonelle moderne nel colore o nella decorazione con arredi di stile classico risulterà senz'altro poco armonico. Ed infine favoriamo, soprattutto nei bagni con finestre piccole, mattonelle con colori chiari che possano dare respiro alla nostra stanza da bagno.

Vai all'articolo precedente:Come piastrellare un bagno con idee originali e di tendenza
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image