Come rivestire un bagno moderno: idee e consigli pratici

Come rivestire un bagno moderno: idee e consigli pratici

Il bagno è uno degli ambienti che ha visto cambiare maggiormente le tendenze estetiche negli ultimi decenni. Al giorno d'oggi le case hanno spazi decisamente diversi da quelli delle abitazioni di 30-40 anni fa, e spesso un rivestimento per bagno moderno ci consente di dare ad un ambiente abbastanza piccolo un'ampiezza e un'ariosità che ci cambiano completamente il modo di vivere quello spazio. Andiamo a vedere come rivestire un bagno moderno in maniera da valorizzare la massimo lo spazio.

Idee rivestimento bagno moderno

Il bagno è un ambiente che ha un suo stile ben definito, diverso da quello del resto della casa ma comunque in armonia. Per cui ogni suggerimento va valutato nell'ambito dello stile complessivo della casa: un bagno dalle linee chiare e minimaliste stonerà in una casa dallo stile più rustico. In un caso del genere l'utilizzo di rivestimenti "materici", come l'effetto cemento o l'effetto pietra, possono dare un tocco di modernità pur sposandosi bene con il tema generale della casa.

Una casa ricca di colori accesi e vivaci potrà riprendere quel brio con inserti a mosaico che non appesantiscano troppo la parete ma che evitino l'impressione di entrare in uno spazio totalmente asettico e distaccato dal resto della dimora.

Un'abitazione arredata in stile minimalista invece dovrà giocare con le linee essenziali e le forme regolari, magari accentuando i contrasti con la cabina doccia o sfruttando la rubinetteria per spezzare la monotonia. Gli arredi poi dovranno essere scelti di conseguenza con il rivestimento, così come l'inserimento di una pianta da bagno, elemento che ha preso molto piede negli ultimi anni.

Come posare rivestimento bagno moderno

La posa di un rivestimento bagno è un'operazione complessa, che deve tenere conto di molte variabili. Una volta decisa forma, trama e dimensione delle piastrelle, considerando anche lo spreco di materiale a cui andremo incontro. Quando il pavimento è perfettamente dritto, possiamo posare le piastrelle sulla parete dal basso verso l'alto, ma purtroppo nella stragrande maggior parte dei casi i pavimenti presentano leggere inclinazioni. In questi casi dovremo iniziare la posa dall'alto verso il basso, andando a tagliare l'ultima piastrella in basso in maniera che l'irregolarità sia meno visibile.

Altro elemento a cui prestare la massima attenzione è la corretta distanza tra le piastrelle, in maniera che le fughe siano regolari e il rivestimento risulti ordinato. Sarà necessario utilizzare i distanziatori a croce in maniera che la distanza tra le piastrelle sia costante e che le stesse piastrelle risultino dritte e allineate.

Ultimo accorgimento nella posa, è quello di andare a valutare attentamente gli elementi di discontinuità: nel caso di scalini, nicchie, rientranze o dislivelli, valutiamo di volta in volta come adattare le nostre piastrelle: se possibile, cerchiamo di mantenere il disegno rispetto al resto del rivestimento, ma se non è fattibile allora esaltiamo il più possibile la discontinuità, in maniera da renderla elemento decorativo anch'essa e non dare l'impressione di imprecisione della trama del rivestimento.

Idee piastrelle bagno moderno

Linee essenziali, forme tendenzialmente squadrate, colori neutri: questo è il trend delle piastrelle per bagno moderno. Ovviamente dovremo adattarlo ai nostri gusti personali. Se amiamo i colori vivi, in un rivestimento bagno moderno potremmo sfruttare degli inserti a mosaico che vivacizzino e spezzino i motivi regolari senza però appesantire l'ambiente. Come piastrellare un bagno moderno senza renderlo troppo scuro e angusto? Scegliamo mosaici dai colori freschi e accesi, minimizziamo tonalità come nero o antracite, scegliamo toni neutri e colori chiari. Se l'ambiente è abbastanza ampio e amate proprio i colori scuri decorate solo una parete, magari una più stretta, lasciando il resto su tonalità chiare: può creare un effetto "sfondamento" che non rende angusta la stanza ma al contrario la amplia.

Illuminazione in un bagno moderno

Nel rivestire un bagno moderno, tenete anche bene a mente l'illuminazione, con particolare attenzione a posizione e dimensioni della finestra: lo stesso grigio illuminato di luce naturale può avere tutt'altro effetto rispetto all'illuminazione artificiale. Al giorno d'oggi poi l'illuminazione Led ci può offrire varie soluzioni a basso costo per vivacizzare l'ambiente con strisce luminose o punti luce strategici. Verificate sempre come le piastrelle reagiscono alle varie tonalità di luce e regolatevi di conseguenza, in maniera da avere un ambiente confortevole sia durante le ore diurne che quelle notturne.

Pavimenti per bagno moderno

Un pavimento bagno moderno non deve essere freddo e asettico, ma allo stesso tempo deve essere pratico, resistente all'umidità e facile da pulire. Negli ultimi anni si sta affermando sempre più il parquet, dal momento che ne sono state sviluppate tipologie specifiche per i bagni, ma è comunque un materiale che richiede molta manutenzione ed ha un costo elevato. Il gres porcellanato effetto legno può essere una buona alternativa: si tratta di mattonelle che simulano gli assi del parquet sia esteticamente che come dimensioni, ma presentano una maggiore resistenza all'umidità e ai detergenti, unita ad una maggiore semplicità di posa e ad un costo minore.

Vai all'articolo precedente:Come sturare lo scarico della doccia
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image