Come scegliere gli Accessori Bagno?

Come scegliere gli Accessori Bagno?

Gli accessori per bagno sono il giusto completamento di una delle stanze più importanti di casa. Un ambiente non più considerato solo per la sua funzionalità, ma anche perché luogo dedito al relax e alla cura del corpo. Dopo aver pensato a Pavimenti, Rivestimenti, Sanitari e Mobili vari, ecco che gli accessori possono rivelarsi la ciliegina sulla torta per completare il bagno. Ma quali caratteristiche vanno considerate per acquistare gli accessori bagno migliori? Come coniugare praticità, resistenza e design? Proveremo a spiegarlo in questo articolo.

 

Come scegliere gli Accessori Bagno: i fattori da considerare

Per effettuare l’acquisto più conveniente, bisogna considerare prima di tutto alcuni fattori fondamentali:

Funzionalità

Gli accessori da bagno dovranno prima di tutto essere pratici: realizzati con materiali resistenti a urti e usura, comodi da usare (devono semplificarci la vita, non renderla più difficile) e collocati in una posizione facilmente accessibile.

Design ed estetica

Come un po’ per tutte le cose, anche in bagno l’occhio vuole la sua parte! L’accessorio bagno giusto può valorizzare l’intera stanza. A seconda delle scelte stilistiche fatte potrà essere più conveniente scegliere accessori coerenti col resto dell’arredo bagno (classico con classico o moderno con moderno) oppure giocare con contrasti netti (ad esempio con colori forti su arredamenti neutri).

Igiene e facilità di pulizia

L’igiene deve essere sempre una priorità in bagno! Per combattere al meglio sporco e batteri, è importante optare per forme e materiali che possano essere lavati e igienizzati con facilità e in profondità. Questo discorso vale soprattutto per accessori come Porta Spazzolini, Portasapone o per lo Scopino per wc (quelli che possono più facilmente entrare a contatto con acqua e sporcizia).

 

Dove posizionare gli Accessori Bagno

Altra cosa da non sottovalutare è il dove o il come posizionare gli accessori del bagno. No, non è una svista grammaticale! Quando parliamo di dove o come ci stiamo riferendo al loro posizionamento o alla loro installazione. Gli accessori bagno infatti possono essere distinti in 2 categorie: da appoggio o da parete.

Accessori Bagno da Appoggio

Gli accessori bagno da appoggio sono chiaramente quelli più semplici da gestire perché possono essere posati a terra o sul mobile lavabo e successivamente spostati. Gli esempi più classici sono il porta scopino da terra, dispenser sapone e porta spazzolini.

Accessori Bagno da Parete

Gli accessori bagno da parete (anche detti a muro) offrono un’alternativa più ordinata e salva spazio rispetto a quelli descritti prima, ma necessitano di essere applicati al muro. L’installazione più nota è quella a tassello (che richiede l’uso di trapano e viti per il fissaggio, nonché il dover per forza praticare fori alle pareti). Le più moderne tecnologie invece hanno portato alla diffusione sempre maggiore di accessori bagno da incollo che, grazie all’uso di speciali colle, permettono un’applicazione ben salda alle pareti, senza però deturpare muri e piastrelle con antiestetici buchi.

Accessori bagno adesivi

Diversi dagli accessori a incollo sono quelli adesivi che possono essere applicati a superfici lisce senza l’uso di collanti (la parte adesiva è integrata nell’oggetto stesso.

Foto che mostra alcuni accessori bagno da appoggio geelli

 

Accessori bagno: quali scegliere?

Passiamo adesso ad una veloce rassegna di quali accessori possa aver bisogno il tuo bagno e tra quali alternative scegliere.

Dispenser sapone e Portasapone

Saponi e altri detergenti non possono di certo mancare in bagno. La loro collocazione ideale? Un bel dispenser per sapone liquido o il classico piattino porta sapone da mettere vicino al lavabo, vicino al bidet o in doccia. A seconda dello spazio disponibile, dei mobili e del design si potrà scegliere tra modelli  da appoggio o da parete, da incollo o a tassello.

Porta spazzolini

Assieme al porta sapone, il vasetto portaspazzolini rappresenta il naturale completamento della zona lavabo. Questi due accessori infatti devono essere scelti ed acquistati assieme per uniformità di stile.  Essendo poi anche quelli più in vista, ci permettono di giocare con forme, colori e materiali particolari.

Portasalviette / Portasciugamani

Asciugamani personali ed eventuali salviette per gli ospiti hanno bisogno di posare su supporti adatti. La scelta più ovvia dovrebbe ricadere su portasciugamani da muro (a tassello o da incollo), ma un vero tocco di classe potrebbe essere anche quello di posizionare una bella piantana porta salviette  ai piedi del lavabo o del bidet.

Porta scopino per wc

Anche un oggetto come lo spazzolone del wc merita di essere scelto con cura e in coordinato con il resto dell’arredo bagno. La classica versione da terra può essere sostituita con una piantana porta scopino con porta rotolo di carta igienica integrato, o da un più raffinato porta scopino da parete (sempre ad incollo o tassello).

 

Quali materiali scegliere?

Come anticipato a inizio articolo, anche l’attenzione ai materiali è importante! Il giusto connubio tra igiene, economicità e resistenza è difficile da trovare, ma non impossibile. Metalli (come l’acciaio inox) spiccano tra tutti i materiali per resistenza agli urti, all’usura e all’umidità. Vetro e ceramica, seppur più fragili, garantiscono una pulizia semplice, ma molto accurata. Legno e plastica, decisamente più economici, sono però poco resistenti ad umidità e usura.

Oltre a questi, si stanno diffondendo nuovi materiali tecnologici e ricercati in grado di garantire durabilità, pulizia e un’elevata versatilità anche in termini di colore e design. Basti pensare al gel poliuretanico degli accessori bagno Geelli.

La foto mostra alcuni accessori bagno della marca geelli - porta spazzolini, dispenser e porta sapone

 

Accessori bagno di design e idee per arredare il bagno

Continuiamo con qualche consiglio di stile, perché anche quello conta! Per scegliere gli accessori bagno più belli e adatti dobbiamo tenere in considerazione questi 3 elementi.

Stile di arredamento e Design

Chiaramente, alla base della nostra scelta dovrà esserci lo stile già adottato per il resto dell’arredamento. Partendo da quello decideremo se comprare accessori bagno coordinati o a contrasto. I bagni in stile moderno al giorno d’oggi sono certamente i più diffusi: linee pulite e design minimale saranno d’obbligo anche negli accessori. Con lo stile classico invece possiamo giocare anche di contrasti. Non è detto che un mobile retrò debba per forza essere affiancato da accessori altrettanto datati: possiamo anche progettare a priori di mischiare i due stili (ad esempio mobili classici con accessori, pavimenti e rivestimenti moderni).

Forme

In fatto di moda, per gli accessori bagno sono di gran lunga più diffuse forme allungate e linee pulite. Come detto prima, ciò non toglie che un accessorio moderno possa essere accostato ad elementi classici. Qui vogliamo solo dare un consiglio di massima: con arredi moderni vanno bene sia forme rotonde che squadrate, mentre bagni più tradizionali si accompagneranno meglio con forme rotonde (e quindi più morbide). OML ad esempio è una marca che propone una vasta gamma di accessori bagno in forma sia rotonda che squadrata, sia da incollo che da tassello.

Materiali e texture

L’effetto lucido e brillante della ceramica è intramontabile in un bagno! Così come il metallo cromato, che può adattarsi bene a qualsiasi stile. In presenza di un bagno moderno però si può giocare anche con elementi materici diversi: che dire di vetro o plastiche satinate, perfette con rivestimenti altrettanto opachi o con un bel gres porcellanato effetto legno! Anche l’effetto pietra è un vero e proprio must degli ultimi anni: proposto su lavabi e rivestimenti alle pareti, ma accompagnato anche da accessori con texture simili.

Colori

Per quanto riguarda i colori possiamo veramente sbizzarrirci! Il Bianco sarà sempre il benvenuto in bagno (considerando che è la tinta più diffusa per i sanitari). Se invece volgiamo comunque un po’ di colore, con tonalità fredde quali Blu, Azzurro, Verde o Turchese possiamo andare sul sicuro perché sono quelle più adatte a questa stanza. Il Grigio, in tutte le sue varianti (quali il Tortora, il Sabbia, l’Antracite, il Perla ecc..) è l’emblema del bagno di tendenza. Detto questo nulla ci vieta di vivacizzare ambienti eccessivamente neutri e asettici con colori forti come il Lime, il Rosso, il Viola, il Giallo o L’Arancio.

La foto mostra accessori bagno di marca OML: dispenser per sapone, porta scopino wc e piattino porta sapone.

Visita il nostro e-commerce e consulta il catalogo di accessori bagno online per trovare modelli, dimensioni e prezzi più adatti alle tue esigenze.

Vai all'articolo successivo:Guida alla scelta dei Mobili Bagno
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image