Come scegliere i sanitari per il bagno: tipologie, vantaggi e svantaggi

Come scegliere i sanitari per il bagno: tipologie, vantaggi e svantaggi

Quando è necessario scegliere i sanitari per il bagno, occorre prendere in considerazione molteplici aspetti, primo tra tutti il contesto di tale decisione: è necessario costruire la stanza da bagno o si tratta semplicemente della sostituzione dei sanitari già esistenti? Tale spetto risulta particolarmente rilevante poiché se nel primo caso, il margine di scelta non pone limitazioni, nel secondo occorrerà adattarsi all'attuale disposizione degli scarichi che implica la scelta di modelli che non si discostino eccessivamente da quelli precedentemente installati. Se al contrario ci si accinge a costruire un bagno ex novo o si deve procedere alla completa ristrutturazione, ci si potrà facilmente accordare con l'idraulico di fiducia affinché vengano utilizzati tutti gli accorgimenti del caso per poter installare facilmente ogni tipologia di sanitario che meglio risponda alle esigenze personali.

I tipi di sanitari per bagno di norma più utilizzati sono sostanzialmente tre: sospesi, a filo del muro o ancora convenzionali a pavimento. Ecco dunque qualche suggerimento utile circa quali sanitari scegliere e che aspetti considerare per poter creare un bagno moderno e funzionale senza tuttavia pregiudicarne il design.

Sanitari bagno quali scegliere?

Molteplici sono le variabili che possono influire in maniera significativa sulla scelta dei sanitari: dalle semplici ragioni legate all'estetica e al marchio alle peculiarità legate all'igienicità e alla praticità d'uso.

La scelta più corretta sarà di conseguenza caratterizzata dal mix di queste molteplicità, applicate in funzione delle caratteristiche strutturali del bagno quali l'ampiezza dello spazio a disposizione, lo spessore dei muri, lo stile del resto della casa e quelle che possono essere le esigenze personali.

È possibile scegliere facilmente sanitari online nel nostro shop: se hai bisogno di un consiglio, i nostri esperti sono pronti a suggerirti la soluzione più adatta per rispondere ad ogni genere di necessità.

Sanitari a terra

I sanitari a terra rappresentano la scelta più comune poiché più semplici da installare nonostante l'ingombro maggiore. Tale modello presenta lo scarico a pavimento e la cassetta dell'acqua posta in posizione superiore o addirittura murata a parete. L'installazione richiede solo l'utilizzo di appositi tasselli, e risulta indicato per ambienti piuttosto grandi che non presentano limitazioni in termini di spazio.

Tra i vantaggi dei bidet e wc a terra, compare sicuramente la migliore distribuzione del peso, complice il posizionamento ben saldo a pavimento. Inoltre se il vaso è abbinato ad una cassetta a zaino, ovvero posta in maniera superiore, quest'ultima offre maggiori possibilità di accesso in caso di manutenzione o eventuali guasti.

Tuttavia questa tipologia di sanitari presenta anche una serie di svantaggi: l'ingombro considerevolmente maggiore prima di tutto, unito a una pulizia spesso difficoltosa, specie per tutte quelle zone retrostanti il vaso e la cassetta. E se è vero che la manutenzione risulta più pratica, di fatto le emissioni sonore date dallo scarico spesso possono risultare poco gradite.

Sanitari sospesi

Tra i più recenti modelli di sanitari moderni compaiono quelli sospesi che da subito hanno ottenuto un notevole riscontro grazie al piacevole ed impattante effetto sospeso che rende questa tipologia di complemento particolarmente leggera e perfettamente in grado di rompere gli schemi tradizionali tipici del bagno.

Oltre all'impatto estetico, i sanitari sospesi offrono molteplici vantaggi: non risultando appoggiati a terra, non emettono vibrazioni sonore riflesse sulla struttura muraria e anche le tubazioni dello scarico appaiono più silenziose poiché installate all'interno dell'intercapedine della parete.

Ne guadagna anche l'aspetto igienico poiché risulta semplice detergere il pavimento al di sotto del vaso, il quale non necessità di giunture in silicone, veicolo di batteri e soggette a progressivo degrado. L'ingombro è inferiore ma l'installazione prevede uno scarico a muro, il quale deve presentare almeno 12 cm di profondità: diversamente occorre ricorrere ad una contro muratura e tra gli svantaggi compare una maggiore suscettibilità al peso se non correttamente installati.

Sanitari filo parete

I sanitari filo muro rappresentano una sorta di compromesso tra i sanitari convenzionali a pavimento e quelli sospesi, questo poiché pur presentando lo scarico a pavimento non prevedono alcuno spazio dietro al sanitario stesso: vengono definiti filo muro anche per questo motivo, oltre che a non possedere tubi e raccordi esposti a possibili danneggiamenti accidentali.

I vantaggi dati da questa tipologia di sanitario sono principalmente di natura estetica e legati all'igiene e alla praticità. poiché sono aderenti al muro, non presentano particolari difficoltà in termini di pulizia, resa ulteriormente agevole qualora ci si ritrovi in presenza di sanitari a terra filo muro. Spesso si tratta di modelli di sanitari piccoli e poco ingombranti, che rendono tale tipologia facilmente adattabile anche a spazi ridotti.

I sanitari filo parete presentano essenzialmente svantaggi legati all'installazione: occorre effettuare ogni lavoro a regola d'arte onde evitare, dato il modello piuttosto particolare, eventuali cedimenti strutturali o danni estetici che richiederebbero una manutenzione particolarmente onerosa. Ecco perché é sempre particolarmente importante rivolgersi a un professionista che sappia ottimizzare l'installazione rendendola efficiente e duratura nel tempo, conservando la giusta attenzione volta all'estetica.

Vai all'articolo precedente:Lavabo bagno: quale scegliere? Guida ai diversi tipi, materiali e dimensioni
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image