Come smontare e sostituire il braccio doccia

Come smontare e sostituire il braccio doccia

Un elemento comune nel bagno è il braccio doccia, soluzione alternativa al saliscendi che spesso si trova all’interno della cabina. Entrambi permettono di usare il soffione per fare la doccia, e nel caso del braccio si presenta spesso come la soluzione classica e adeguata per gli amanti delle soluzioni più semplici. Il soffione invece può essere di diverse tipologie e ad oggi si può scegliere anche tra design particolari e funzioni sofisticate.

Riguardo al braccio doccia può esserci la necessità di sostituirlo nel caso si rompa il supporto, oppure si spezzi la vite che regge il braccio, o ancora perché non è ststo installato all’altezza giusta. Un altro motivo per montare braccio doccia nuovo può essere anche dovuto al fatto che quello presente è diventato obsoleto. Qualunque sia la motivazione che porta alla sostituzione del braccio doccia è necessario seguire una determinata procedura per svolgere questa operazione rapidamente. Ecco come smontare braccio doccia.

Come svitare braccio doccia

Prima di passare alla sostituzione braccio soffione doccia è necessario provvedere allo smontaggio di quello vecchio. La prima cosa da fare è quella di togliere la vite aiutandosi con uno svitatore se possibile oppure, nel caso fosse arrugginita, rimuoverla con una pinza. E’ consigliabile spruzzare uno sbloccante per viti all’interno del tassello prima di togliere la vite o le viti, così da favorirne l’estrazione.

Una volta eseguito lo svitamento della vite si può rimuovere il coperchio cromato del braccio doccia. Per rimuovere i vecchi tasselli si può utilizzare la vite del nuovo supporto. Se si tratta di cambiare braccio doccia, l’altezza braccio soffione doccia va mantenuta preferibilmente come quella stabilita dal braccio precedente, per evitare di lasciare buchi sulla parete, altrimenti bisognerà stuccarli.

Come stabilire altezza braccio soffione doccia

Nel caso si tratti di un'installazione nuova, occorre ricordare che è dall’altezza che dipendono sia l’ampiezza che la potenza del getto d'acqua. L'altezza ideale del soffione doccia è compresa tra 200 e 210 cm dal piatto doccia, una misura adeguata che consente a tutti i soffioni doccia di svolgere al meglio delle loro possibilità le proprie funzioni.

La posizione del braccio all'interno del box doccia o della cabina è anche determinata in base all'ingresso della doccia, così da far orientare il getto verso l'interno nella maniera più efficace, evitando di far disperdere acqua all’esterno. Nel caso il soffione abbia una dimensione superiore a 55 cm è necessario disporre di un box ampio e spazioso per poter regolare meglio il dispositivo una volta collocato nel braccio.

Come montare un braccio doccia

Come cambiare braccio soffione doccia? Dopo aver inserito i tasselli nuovi nel muro e aver fissato il supporto inferiore procedere al montaggio di quello superiore. Bisogna infilare il supporto per la doccia nella colonna cromata e infilare questa dentro i supporti. Se il braccio è più lungo è possibile accorciarlo con un seghetto per tagliare il ferro, ma nel caso risulti corto è possibile praticare un foro nuovo nella parete dopo aver stuccato il precedente, così da lasciare il muro pulito.

Nell’ultima fase dunque è previsto l’avvitamento del tubo della doccia all’uscita dell’acqua dal braccio attaccato al muro. Per rendere sicura l’uscita ed evitare perdite bisogna utilizzare le guarnizioni contenute nel nuovo kit. La sostituzione braccio doccia va eseguita con precisione e avendo cura di mantenere l’area ben pulita.

Braccio doccia moderno e funzionale

Se avete la necessità di montare braccio soffione doccia e quindi di sostituire quello vecchio con uno nuovo ad oggi vi sono soluzioni alternative e all’avanguardia che consentono di rendere il momento della doccia ancora più confortevole. Oltre ai modelli standard, esistono infatti bracci doccia anche piuttosto larghi, da scegliere se il soffione è abbastanza grande, e lunghi a sufficienza per potersi muovere agevolmente.

Esistono anche bracci doccia che consentono di elevare la presa d’acqua e permettono a coloro che sono più alti di fare comodamente la doccia senza piegarsi. Inoltre, possono anche ruotare su se stessi e quindi permettono di spostare il soffione nella posizione più comoda, a destra o sinistra, oppure di lasciarlo al centro della cabina.

E’ comunque importante ricordare che tutti i soffioni vanno posizionati almeno a due metri dal piatto doccia, così da poter garantire migliori performance. Un’ultima cosa da tenere in considerazione nella scelta del soffione ideale è la pressione dell’acqua: infatti, se la pressione è bassa, anche se avete scelto un soffione dalle molteplici funzioni l’acqua non fuoriuscirà con l’intensità che vi aspettavate. Dunque, nella scelta di braccio doccia e del soffione tenete conto di tutti questi consigli per optare per la soluzione migliore.

Infine, nel caso abbiate deciso di sostituire il vecchio braccio doccia, come avete potuto vedere, installare braccio doccia è abbastanza semplice ma, nel caso il montaggio braccio doccia vi sembri un’operazione difficile da eseguire, chiamate un idraulico e lo monterà rapidamente.

Vai all'articolo precedente:Come sostituire il soffione della doccia: altezza e montaggio
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image