Come sostituire il soffione della doccia: altezza e montaggio

Come sostituire il soffione della doccia: altezza e montaggio

Il soffione della doccia è uno di quegli elementi che troviamo nel bagno che spesso diamo per scontato e a cui magari non prestiamo troppa attenzione, ma che risulta fondamentale per le nostre abitudini e le nostre routine quotidiane. Oggi giorno poi sono disponibili sul mercato soffioni che presentano un controllo dimensione delle gocce e la mescolazione d’acqua con l’aria, che permettono di risparmiare acqua ed energia senza togliere nulla al piacere della doccia. Andiamo a vedere come sostituire il soffione della doccia sia un'operazione tutto sommato semplice, anche senza ricorrere all'idraulico

Montare soffione doccia: cosa sapere prima di iniziare 

Prima di vedere come cambiare soffione doccia, vediamo alcune cose fondamentali da sapere su questo elemento fondamentale del bagno. Innanzitutto, i soffioni possono essere a parete così come a soffitto. Quelli a soffitto hanno bisogno di un vano tecnico, che di solito si ricava attraverso un controsoffitto. Bisogna sempre tenerne conto quando andiamo a installare soffione doccia perché bisogna sempre verificare lo spazio a disposizione e quanto questo influisce sull'altezza. 

La maggior parte dei soffioni operano con una pressione dell'acqua tra 0,5 e 5 bar, ed in base al getto si distinguono i soffioni a un getto. ovvero i cosiddetti soffioni a pioggia, a due getti o a tre getti, oltre che i soffioni doccia a cascata e i soffioni doccia rotanti. Normalmente presentano dei rivestimenti in silicone per gli ugelli, che servono per facilitare la rimozione del calcare dai canali di uscita dell'acqua. 

Come smontare soffione doccia 

Il soffione e il tubo flessibile che lo alimenta si sostituiscono con facilità; basta allentare le ghiere di bloccaggio con una pinza o una chiave inglese. Fate attenzione all'acqua che è rimasta all'interno del tubo quando lo rimuovete, e prestate attenzione alle guarnizioni. Girare lentamente e tenete la linea di alimentazione d’acqua mentre state svitando la doccia. Non date assolutamente strattoni bruschi altrimenti potreste rompere il tubo di alimentazione. 

Per sostituire il soffione basta posizionare la nuova guarnizione all’interno della ghiera e fissare il nuovo tubo e il nuovo soffione. Prima di installare il nuovo soffione, mettete qualche del nastro PTFE o del sigillante per tubi sui filetti della linea di alimentazione dell’acqua per non avere eventuali gocce fastidiose sulla nuova doccia. 

Questo nel caso in cui non dobbiate sostituire soffione doccia a muro, in tal caso l'operazione è più complicata. In tal caso, così come se dovete smontare soffione doccia fisso, potete provare da soli ma è sempre meglio rivolgersi ad un idraulico o comunque chiedere una consulenza dove acquistate il nuovo soffione, per essere anche sicuri della compatibilità. 

Smontare soffione doccia a muro 

Se volete smontare il soffione a muro, dovete utilizzare una pinza a pappagallo. Ruotate prima in senso orario, anche in maniera aggressiva, come se doveste avvitarlo ancora di più, e quindi ruotate forte in senso antiorario per svitare. Ricordatevi di coprire accuratamente le ganasce della pinza con un nastro adesivo o con un panno, in maniera tale che non andiate a rovinare la superficie del soffione. Se non riuscite a svitarlo, provate a scaldare con una fiamma il tubo, in maniera che il ferro si dilati e una volta che si restringe raffreddandosi si disincrosti 

Altezza soffione doccia. 

Per rendere al meglio, il soffione della doccia deve essere posizionato a un'altezza specifica. L'altezza per un funzionamento ottimale del soffione della doccia si trova idealmente tra 200 e 210 cm dal piatto doccia, anche se può variare a seconda di diversi fattori. Per prima cosa la tipologia del soffione e il getto d'acqua che produce, ma anche l'ampiezza del box doccia gioca un ruolo importante, così come anche, ovviamente, le esigenze di chi lo usa. 

L'altezza del soffione della doccia è importante perché influenza in maniera decisiva la potenza del getto e la sua ampiezza. Posizionare il soffione della doccia a 200-210 cm dal piatto doccia permette anche in casi di soffioni molto grandi, con superfici che superano i 50 cm, di poter trovare il giusto equilibrio tra potenza e ampiezza. 

Come montare il soffione della doccia adatto 

I soffioni di dimensioni più grandi, che siano a soffitto o a parete con un braccio che sporga per più di 55 cm, hanno bisogno di un box doccia molto ampio e spazioso, per poter godere al meglio di tutte le loro potenzialità. 

Nel caso invece di box doccia dalle dimensioni medie, ovvero quelle che sono le più comuni e che si aggirano intorno alle misure di 80 x 80 cm, i soffioni doccia più adatti sono quelli costituiti da aste fisse con soffioni collegati a doccette, che hanno il vantaggio di essere regolabili e poter essere posizionate ad altezze variabili. 

Vai all'articolo precedente:Come scegliere la vasca da bagno: forme, materiali e dimensioni
Vai all'articolo successivo:Come smontare e sostituire il braccio doccia
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image