Come sturare il lavandino del bagno con rimedi casalinghi

Come sturare il lavandino del bagno con rimedi casalinghi

Il lavabo intasato è un problema frequente che affligge il bagno e che può provocare notevoli disagi in casa. Capelli, peli e residui cosmetici sono tra i principali responsabili dell'otturazione degli scarichi e possono impedire il corretto svuotamento del lavandino. Fortunatamente, esistono tanti metodi fai da te per liberarlo senza ricorrere all'intervento dell'idraulico. In questo articolo, troverai una guida semplice su come sturare il lavandino del bagno, in modo naturale e in breve tempo.

Sturare scarico lavandino bagno

Quando l'acqua non scorre più via velocemente può essere necessario adottare delle soluzioni per sturare un lavabo. In commercio, esistono numerosi prodotti chimici per deostruire gli scarichi intasati, tuttavia si tratta spesso di detergenti potenzialmente pericolosi per l'uomo che, se non utilizzati correttamente, possono provocare gravi ustioni della pelle e intossicazioni.

Lavandino intasato rimedi naturali

Per sturare un lavandino intasato i rimedi più sicuri sono quelli naturali poiché risultano efficaci, economici e, a differenza delle lozioni chimiche, non hanno effetti collaterali pericolosi (possono quindi essere usati anche da persone inesperte).

Occorrente per liberare lavandino intasato

Ecco come creare un detergente fai da te per sturare il lavandino del bagno in pochi minuti e col massimo del risparmio. Ti serviranno:

  • 150 grammi di sale,
  • 150 grammi di bicarbonato di sodio,
  • 1,5 litri di acqua calda.

Versare gli ingredienti all'interno di una bottiglia di plastica e mescolarli, fino a che i sali non risulteranno completamente disciolti. Quando gli ingredienti si saranno amalgamati tra loro, la lozione per liberare lo scarico del lavandino sarà pronta.

Procedura per liberare scarico lavandino

Prima di utilizzarla il composto appena realizzato, è necessario ripulire gli scarichi dai residui grossi che impediscono il passaggio dell'acqua. Dunque, solleva il tappo (piletta)del lavabo e, aiutandoti con un comune stura-lavandino in gomma, fai risalire i detriti in superficie.

In alternativa, se non disponi di questo strumento, puoi farlo utilizzando un bastoncino o un filo di metallo a forma di uncino che ti aiuterà a catturare peli e capelli che ostruiscono lo scarico.

Una volta terminata questa operazione, versa la lozione fai da te dentro il lavandino intasato e lascia agire per alcuni minuti. Nel caso in cui il problema persista o l'ingorgo risulti complesso, puoi ripetere l'operazioni nei giorni seguenti.

Lavabo libero da ostruzioni

Prevenire gli scarichi ostruiti

Per prevenire di intasare il lavabo per bagno, ti consigliamo di effettuare tale procedimento una volta al mese. Inoltre, può essere utile ricorrere a degli appositi filtri per proteggere gli scarichi del lavandino e impedire l'ingresso di scarti che nel tempo potrebbero otturare le tubature.

 

Altri articoli interessanti:

Vai all'articolo precedente:Lavabo da appoggio o incasso? Quale modello scegliere?
Vai all'articolo successivo:Come montare sanitari filo muro
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image