Come sturare il wc

Come sturare il wc

Vi è mai capitato di avere il wc intasato? Sicuramente in questi casi la cosa più facile da fare è chiamare un idraulico, ma quando questo è irreperibile cosa fare? Ci sono tanti rimedi per sturare il water intasato, alcuni dei quali facili da eseguire e che non richiedono troppi sforzi. Esistono numerosi rimedi da usare al posto dei prodotti chimici per sturare wc e tubature che sono molto aggressivi e possono causare anche ustioni pericolose se vengono a contatto con la pelle. Ecco alcuni consigli pratici su come sturare un wc senza pericoli, risparmiando tempo e anche denaro!

Come sturare il wc intasato

Per disintasare un water otturato e ottenere risultati rapidi, la prima cosa da fare è non farsi prendere dal panico. Innanzi tutto attendere prima di tirare lo scarico: l’attesa dovrebbe essere almeno di 10 ore per accertarsi che vi sia davvero un’otturazione del water. Spesso, infatti, a causare l’ingorgo nel wc è l’eccessiva quantità di carta igienica introdotta, che si accumula e crea delle ostruzioni anche gravi.

In questi casi la soluzione migliore per sturare il wc è proprio quella di attendere che la carta si ammorbidisca e che pian piano scivoli nel fondo liberando lo scarico. Se si commettere l’errore di tirare la catenella, l’acqua provoca l’effetto ostruzione poiché la carta si concentra in un punto e non scivola facilmente.

 

Scopri anche “Come sturare il lavandino del bagno con rimedi casalinghi”.

 

Come liberare il water intasato rimedi casalinghi

È possibile liberare il water intasato con rimedi casalinghi, innocui per la salute e facili da eseguire. Il primo rimedio è l’acqua calda, da gettare però nel wc solo dopo aver tolto l’acqua in eccesso: quando il wc si ostruisce l’acqua stagna nella tazza e non va via. Per togliere l’acqua dal wc è possibile munirsi di una bottiglia di plastica tagliata oppure di una pompa per facilitare l’operazione.

Dopo aver eliminato l’acqua dalla tazza, gettare all’interno una buona quantità di acqua bollente, indicata per ammorbidire la carta igienica ormai appallottolata. A questo punto, per sturare il water intasato, aiutarsi con lo spazzolone del wc per smuovere il blocco, infine tirare lo scarico. Il water risulta disintasato quando si sente il risucchio dell’acqua, in caso contrario ripetere l’operazione perché vuol dire che ancora non è del tutto libero.

Come liberare il wc con aceto e bicarbonato

Un altro rimedio efficace per liberare il wc otturato è il bicarbonato combinato con aceto. Per sturare il wc con bicarbonato e aceto basta mescolare questi due ingredienti che, grazie alla reazione chimica effervescente, agiscono contro gli ingorghi idraulici. Per fare in modo che il composto agisca al meglio è necessario eliminare l’acqua in eccesso che si trova nella tazza, poi è possibile versare nel wc due tazze d’aceto e un bicchiere di bicarbonato, aggiungendo anche una pentola d’acqua calda per far giungere la soluzione nelle tubature.

Anche in questo caso bisogna aiutarsi con lo spazzolone e nel caso l’operazione non avesse successo ripetere più volte fino a quando lo scarico si libera. La combinazione fra bicarbonato, aceto e acqua calda prima o poi riesce a sturare wc intasato e tubature.

 

Sturare wc bicarbonato

 

Come sturare il wc con acqua, sale grosso e bicarbonato

Un altro rimedio per sturare il water intasato è quello di usare, sempre con l’acqua calda, una soluzione composta da bicarbonato e sale grosso. Le proporzioni sono di un bicchiere di entrambi gli ingredienti da versare nella tazza del wc e dopo aver lasciato agire per qualche minuto gettarvi sopra l’acqua bollente. Il bicarbonato insieme al sale grosso fungono da abrasivo naturale che permette all’acqua di sgorgare più fluida e di sbloccare le tubature.

Come sturare il wc con la coca cola

Per rendere efficace questa bevanda dal potere corrosivo basta mescolare 250 grammi di sale grosso e 250 grammi di bicarbonato di sodio con 2 tazze di Coca Cola. Versare i tre ingredienti in una bottiglia di plastica, mescolare bene e versare la miscela nella tazza. Attendere qualche ora e poi tirare lo sciacquone: il water è libero!

Come sturare il water con la pistola ad aria compressa

Efficace per sturare il wc, la pistola ad aria compressa va utilizzata sparando l’aria nel tubo di scarico che sgretola il tappo e lo disintasa. Si tratta di un sistema veloce e in grado di garantire risultati pressoché immediati. Oltretutto è sicura perché non danneggia i tubi. Dopo l’utilizzo, controllare che l’attacco del tubo di scarico al muro non si sia mosso per la pressione esercitata con il getto d’aria.

 

Leggi anche “Come pulire i sanitari del bagno e igienizzarli?”.

 

Come sturare il wc con lo sturalavandini

Lo sturalavandini è un ottimo attrezzo per sturare water intasato e relative tubature. Versare dell’acqua calda prima di utilizzare lo sturalavandini e cercare di rimuovere il blocco con le mani coperte da un paio di guanti. Sembra sicuramente brutta una cosa del genere, ma è anche la più facile da fare in questi casi. Dopo aver versato l’acqua calda, avendo cura di bagnare anche questo attrezzo per ammorbidirlo, premere e tirare più volte per far smuovere il tappo.

Come sturare il water con la sonda metallica

Si tratta di una soluzione in genere utilizzata dall’idraulico, ma chiunque può servirsene per sturare il water intasato. La sonda metallica è un attrezzo economico, facile da usare e va inserita nel wc: quando sentite che avete urtato il tappo fate delle piccole rotazioni con la punta, avendo cura di frammentare l’ingorgo che ostruisce lo scarico. Vedrete che a poco a poco l’acqua comincerà a fluire e lo scarico si libererà.

Come sturare wc con soda caustica

Se avete provato tutti i rimedi sopra elencati e nessuno di essi vi ha permesso di sturare il wc intasato, allora vuol dire che il problema è grave e dovete ricorrere alla soda caustica. Per sturare il wc con la soda caustica versatene due cucchiai nella tazza e andate subito via. È indispensabile tenersi lontano poiché la soda a contatto con l’acqua sprigiona molto calore e vapori pericolosi. Per non respirarli bisogna allontanarsi. Lasciate agire la soda caustica abbastanza a lungo e, solo dopo, accertatevi se lo scarico si è liberato. Ricordate di usare la soda caustica solo se gli altri rimedi non hanno funzionato.

 

Sturare wc soda caustica

Vai all'articolo precedente:Come montare sanitari filo muro
Vai all'articolo successivo:Come sturare il bidet intasato con soluzioni fai da te
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image