Montaggio sanitari sospesi: tutto quello che devi sapere

Montaggio sanitari sospesi: tutto quello che devi sapere

I sanitari sospesi sono una delle tendenze più ricercate e desiderate quando si progetta un nuovo bagno o si desidera ristrutturare l'esistente. La loro linea così particolare e l'eleganza che veicolano, danno senza dubbio un aspetto moderno all'arredamento del nostro bagno, troppo spesso sottovalutato. Chiaramente vi sono alcune differenze rispetto ai classici sanitari da bagno che si possono trovare in commercio, e queste si concentrano nella parte deputata all'installazione sanitari sospesi, che deve per forza fare i conti con il mancato appoggio a terra.

Quando si parla di fissaggio sanitari sospesi, si devono prendere in considerazione alcune variabili che influiscono su tutta la procedura d'installazione, dovendo talvolta anche lavorare su tutto il conteso del bagno. Ma vediamo nel dettaglio cosa bisogna valutare attentamente e quali sono gli aspetti da non tralasciare assolutamente per installare sanitari sospesi in maniera sicura e funzionale per il nostro bagno.

Come installare sanitari sospesi

Capire come montare sanitari sospesi in un bagno da ristrutturare, o semplicemente in uno nuovo, non è un'impresa troppo complicata se si assimila immediatamente un concetto di base che deve essere fondamentale durante tutta l'operazione di installazione: questo tipo di sanitari non sfrutta in alcun modo l'appoggio a terra quindi, banalmente parlando, la forza di gravità che ci viene in aiuto per la stabilita dei nostri sanitari normalmente, in questo caso è un problema da aggirare con i giusti accorgimenti.

Ecco allora di seguito una semplice lista delle situazioni da valutare attentamente nel lavoro d'installazione, specificando sempre che questo è un lavoro da poter fare in modalità fai da te solamente se si è abbastanza pratici con i lavori manuali e di idraulica. In caso contrario, il consiglio è sempre quello di affidarsi a professionisti del settore, che sanno perfettamente come fissare sanitari sospesi in totale sicurezza.

Montaggio sanitari sospesi bagno moderno

Montaggio sanitari sospesi consigli

Spessore muro per sanitari sospesi

La prima cosa da fare quando ci chiediamo come mettere i sanitari sospesi, è controllare il muro sul quale andranno sospesi i nostri sanitari. Il suo spessore sarà decisivo per capire se possiamo procedere con l'installazione o se dobbiamo ripiegare su qualcosa di più classico. L'ideale è avere un tramezzo composto da forati, che abbia uno spessore di minimo 8 cm ma è consigliato stare comunque su una misura di 10-12 cm. Se invece ci troviamo di fronte ad una parete di spessore inferiore, si dovrà obbligatoriamente percorrere un'altra strada, magari predisponendo un muretto per sanitari sospesi (che vedremo in seguito). Altra cosa da tenere d'occhio è la tipologia di muro: se siamo alle prese con una parete di cartongesso, quindi meno solida, questo andrà ad incidere sulla scelta della staffa per la sospensione, dovendo affidarci ad una specifica che possa innestarsi, a scomparsa, nel pavimento.

Montaggio staffe sanitari sospesi

Proprio perché sospesi da terra i nostri sanitari avranno necessità di staffe che possano sostenere il loro peso oltre a quello della persona che li utilizza giornalmente. Come detto, dipende anche dalla robustezza del muro che ci troviamo di fronte. Queste staffe si dovranno installare appena sotto la superficie della piastrellatura, avendo cura di fissarle adeguatamente con tasselli e viti e di controllare la messa in linea dell'intero supporto. Per fare questo è necessario avvalersi di una livella per completare il lavoro.

Altezza sanitari sospesi

L'altezza è un fattore fondamentale, che incide sulla stabilità e la comodità d'utilizzo. La differenza rispetto ad una sanitario classico è che avremmo maggiore possibilità di dare un’inclinazione sufficiente per lo scarico delle acque nere, cioè quelle di scarto. Questo avviene perché la giuntura dello scarico può essere posta più in alto, non dovendo poggiare il nostro sanitario a terra. Quindi se prendiamo ad esempio un wc o un bidet, l'altezza che si utilizza varia dai 30 ai 40 cm da terra, calcolati tenendo come punto di riferimento la parte superiore del sanitario. Queste variano ovviamente in base alle misure e le tipologie di sanitario scelto per arredare il nostro bagno.

Distanza sanitari sospesi

Distanza tra sanitari sospesi

Per loro conformazione i sanitari sospesi riescono a fare guadagnare un pochino di spazio all'interno di un bagno. Questo non toglie che tra di loro debba esserci una distanza minima per aver le giuste funzionalità con l'impianto esistente e per consentirne un comodo utilizzo. Normalmente si calcola che per avere un buon utilizzo ogni sanitario debba avere uno spazio antistante di almeno 55 cm, mentre la vicinanza tra wc e bidet non deve essere inferiore ai 20 cm.

Altezza muretto per sanitari sospesi

Conseguentemente anche il piccolo muro di supporto (nel caso non fosse sufficiente quello esistente) deve tenere conto dell'altezza. Questa varia in base al modello di sanitario scelto ed incide esclusivamente per il wc, che necessita di tutta la zona della cassetta dell'acqua. Una buona altezza media per far entrare il telaio della cassetta e degli scarichi previsti è comunque non più alta di 120 cm, quindi ampiamente alla portata per un qualsiasi bagno.

Vai all'articolo precedente:Come installare un lavabo sospeso
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image