Perché scegliere un wc senza brida: le caratteristiche e i vantaggi

Perché scegliere un wc senza brida: le caratteristiche e i vantaggi

Se state progettando un nuovo bagno, o avete intenzione di ristrutturarne uno, potete prendere in considerazione l'installazione di un wc senza brida. I vasi senza brida sono quei sanitari che non presentano il bordo con incavature interna da cui fuoriesce l'acqua quando premiamo lo sciacquone.

Water senza brida: i vantaggi

La brida, ovvero il bordo interno del sanitario, è una zona generalmente molto difficile da pulire, tanto che in commercio troviamo molti prodotti detergenti con il caratteristico collo ricurvo studiati appositamente per la pulizia di quella zona particolare. I problemi di pulizia derivano dal fatto che parte dell'acqua che defluisce dai fori posti lungo l'interno della brida vi rimane ferma, dando luogo a formazioni di calcare e diventando terreno fertile per microrganismi e batteri. La ceramica all'interno della brida non è mai perfettamente smaltata, e questo rende impossibile una pulizia ottimale.

I sanitari senza brida offrono una soluzione a questo problema, dal momento che l'eliminazione del bordo incavato rende ovviamente più facile e veloce la pulizia, oltre che donare un design più essenziale e moderno al WC. Inoltre, il vaso senza brida possiede un sistema di scarico con un flusso d’acqua pilotato che ottimizza l’igienizzazione della superficie del water: l'acqua viene incanalata grazie ad un piccolo solco presente all'interno del vaso, seguendo così un percorso prestabilito e riuscendo a pulire con maggiore facilità tutte le pareti del vaso. Tutto ciò comporta anche un sensibile risparmio sul consumo di acqua e una diminuzione della rumorosità dello scarico.

Water senza brida: tipologie

I water senza brida fondamentalmente hanno il vantaggio del risciacquo integrale dell’interno del vaso e di un flusso d’acqua preciso e senza spruzzi. Si dividono in tre tipologie:

Sanitari a terra senza brida

Si tratta dei classici WC che hanno lo scarico nel pavimento, sul quale hanno la base di appoggio, ma sono discostati dal muro lasciando visibili i tubi dell’acqua.

Sanitari filo muro senza brida

Anche questi appoggiano sul pavimento, ma hanno la differenza di essere installati sul muro, senza quindi lasciare intravedere i tubi. Si tratta di una soluzione dall’aspetto estetico molto più pulito e discreto.

Sanitari sospesi senza brida

In questo caso il WC non ha nessun punto di appoggio al pavimento, restando quindi realmente sospeso da terra. Questi tipi di sanitari hanno conosciuto una grande diffusione negli ultimi anni, perché donano all'ambiente del bagno un’aria più moderna ed essendo molto compatti permettono di sfruttare meglio gli spazi.

Come scegliere il wc senza brida

Quale tipologia è più conveniente? Normalmente non si fa distinzione tra il sanitario sospeso o a pavimento filo parete, dato che entrambi possono avere lo scarico senza brida. Ma sicuramente il WC sospeso presenta maggiori vantaggi, non solo a livello di ingombro, come abbiamo appena accennato. Dal punto di vista pratico lo sciacquo del vaso avviene in maniera completamente differente rispetto ai sanitari tradizionali. Con il vaso sospeso senza brida l’acqua sfrutta una forza maggiore e fluisce in maniera simmetrica e questo permette di lavare ogni parte interna del vaso ottenendo la massima pulizia a ogni risciacquo senza spruzzi.

Il tipo di sanitario più adatto da installare in bagno dipende da diversi fattori. Innanzitutto, ognuno deve tenere in considerazione il proprio gusto personale e il senso di estetica soggettivo, per quanto riguarda la scelta di linee più o meno moderne e anche riguardo ai colori, per sposarsi al meglio con lo stile complessivo dell'ambiente del bagno.

Teniamo anche in considerazione le dimensioni della stanza da bagno: se si ritiene che lo spazio vivibile sia già abbastanza ristretto e conviene risparmiare anche solo qualche centimetro, i sanitari sospesi sono sicuramente più indicati, dato che ci sono in commercio modelli più compatti e di conseguenza meno ingombranti rispetto a quelli più tradizionali.

Con i sanitari sospesi, il bagno avrà un aspetto più ordinato e si ha maggiore facilità nel fare le pulizie, raggiungendo i punti più nascosti del pavimento. I sanitari sospesi devono essere fissati al muro, ed il peso deve essere distribuito in modo uniforme. Di conseguenza, nel caso in cui il muro non sia portante è necessario rinforzare la parete con una contro muratura. Le staffe inoltre necessitano di uno spazio di 12 centimetri di rientro nel muro e i sanitari devono essere posizionati a un’altezza sufficiente da permetterne la facile pulizia.

Wc senza brida: prezzo

Il costo dei sanitari sospesi senza brida non è così elevato come si potrebbe pensare: molti modelli hanno un costo simile a quello dei sanitari tradizionali che ovviamente può variare in funzione dei dettagli e del design del singolo prodotto. Inoltre non è necessario avere in atto una ristrutturazione invasiva che comprenda il rifacimento degli impianti oppure lo spostamento del foro di scarico: un nuovo vaso sanitario senza brida molto spesso è adattabile agli scarichi esistenti, di conseguenza si può tranquillamente sostituire senza dover rompere pavimenti e rivestimenti.

Vai all'articolo precedente:Come montare wc sospeso: consigli pratici
Vai all'articolo successivo:Pozzi Ginori Rimfree: igiene e pulizia per i wc senza brida
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image